spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Speranza, Fiducia e Ricostruzione

 

«L'accoglienza e la condivisione sono l'unica modalità di un rapporto umanamente degno, perché solo in esse la persona è esattamente persona, vale a dire rapporto con l'Infinito».

Luigi Giussani

Risultati 28-36 su 59
Mostra elementi
-5%
La Grande Guerra di un povero contadino - Elio Gioanola | Libro | Itacalibri
Uno straordinario e avvincente racconto che l’Autore ha tratto dalla viva voce dello zio Salvino, un contadino che la Grande Guerra strappa alla famiglia e alla campagna per portarlo al fronte ed esporlo alla fame, al freddo, alla paura, alla morte, in una quotidiana lotta per la sopravvivenza.
Un vivo affresco dell’Italia contadina tra secondo Ottocento e primi decenni del Novecento.
Un racconto intenso e poetico, giunto alla terza edizione, vincitore del Premio Chiara nel 1995 e segnalato al Premio Nonino nel 1980.

«E la narrativa assapora il gusto dell’epica».
Roberto Pazzi, Corriere della Sera

«Un bell’esempio di contaminazione linguistica: una voce immediata e popolare, sostenuta dalla mano ferma di chi ne ripercorre l’affaticato ricordare».
Luca Orsenigo, Famiglia Cristiana
Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 10,00

€ 10,00 € 9,50

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 20.40

€ 10,00 € 9,50

-50%
La galera ha i confini dei vostri cervelli - Pietro Buffa | Libro | Itacalibri

Nel celebre dipinto La ronda dei carcerati Van Gogh ha rappresentato i detenuti che girano in tondo in un cortile stretto e angusto sotto l’osservanza austera di tre funzionari carcerari.
Il loro girare a vuoto a testa china è senza senso e senza tempo.
Quand’era direttore di carcere, Pietro Buffa teneva appeso alla sua parete questo quadro come monito di ciò che il carcere non dovrebbe mai essere e come invito a ricercare le piccole e grandi cose quotidiane che possono rendere più umana la vita dei detenuti.
Alcuni episodi, sempre legati a volti, si sono impressi nella memoria dell’autore per il loro particolare impatto emotivo. «Ora, finalmente e per certi versi inaspettatamente, sono un libro che consegno a chiunque dia importanza alle emozioni che la sofferenza e la costrizione penale, con tutte le sue contraddizioni, comportano per tutti coloro che vivono o lavorano in un carcere».


«Pietro Buffa è sicuramente uno dei maggiori conoscitori del “sistema carcere”. Conosce i meccanismi gestionali, li governa e li dirige, ma non ha mai smesso di mettere al centro dei suoi pensieri le persone, siano esse detenuti, operatori sociali, agenti penitenziari o volontari. Queste figure le ritroverete sparse in quello o in quell’altro racconto, e tutte insieme, in maniera corale, vi condurranno in modo originale in un viaggio dentro alla realtà penitenziaria italiana».
Dalla prefazione di Paolo Bellotti

Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 13,00

€ 13,00 € 6,50

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 23.40

€ 13,00 € 6,50

-5%
La fede che preferisco è la speranza: Vita di Charles Péguy. Pigi Colognesi | Libro | Itacalibri
Charles Péguy: scrittore originale e prolifico, uno dei più innovativi pensatori cristiani tra Ottocento e Novecento. Si é schierato apertamente contro le falsità della politica, la presunzione della scienza e degli intellettuali: insomma, contro il vuoto del “mondo moderno”. Ha speso la vita nel mettere al centro l’umano, con i suoi dolori, miserie e speranze, donando così¨ una linfa nuova tanto al socialismo della giovinezza quanto alla fede della maturità; per questo, é stato isolato.
Oggi la sua figura riconquista il posto che gli compete – anche grazie ad “ammiratori” quali Giovanni Paolo II, don Giussani e von Balthasar – ma resta ancora molto da scoprire. Pigi Colognesi ci propone finalmente la prima biografia italiana del grande autore: un’accurata introduzione al suo pensiero e alle sue opere. Il modo migliore per avvicinarsi a una vita che continua a parlare al presente.

Prefazione di Davide Rondoni
Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 12,00

€ 12,00 € 11,40

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 18.50

€ 12,00 € 11,40

-5%
L’arte dell’impossibile: Il potere, Havel e la palla di neve. AA.VV. | Libro | Itacalibri
La politica è «l’arte dell’impossibile, l’arte cioè di rendere migliori sé stessi e il mondo», affermava Václav Havel la cui testimonianza è ancora oggi indispensabile per il nostro Paese e per l’Europa, come attestano i contributi qui raccolti, frutto di riflessioni svolte nel corso di iniziative recentemente promosse dalla Fondazione Costruiamo il futuro. 

Dentro la storia nessuno di noi è talmente “senza potere” da non essere in grado di fare nient’altro che rannicchiarsi, impaurito o rassegnato, nella propria impotenza. Nessuno di noi è esonerato, o può consentire di venire escluso, dall’essere parte attiva della storia e di ogni sua vicenda grande o piccola.

Introduzione di Lorenzo Ornaghi
Postfazione di Mattia Feltri
Contributi di Stefano Alberto, Marta Cartabia, Ubaldo Casotto, Anna Maria Poggi, Andrea Simoncini, Guido Merzoni, Mattia Ferraresi

Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 10,00

€ 10,00 € 9,50

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 20.40

€ 10,00 € 9,50

-5%
Il tranviere che suonava il clarinetto - Valter Izzo | Libro | Itacalibri

La storia di una famiglia che si intreccia con la storia di chi ha rifatto l’Italia dopo l’ultima guerra.

È questo il libro di Valter Izzo che, tratteggiando le figure di riferimento, i nonni, il padre e la madre, la gente sarda dell’Isola della Maddalena e che si trasferisce al Nord – in questo caso nel quartiere milanese di Lambrate – ritrae quella generazione che con grande sacrificio e fatica ha lavorato per garantire un futuro migliore ai propri figli.

Sono tanti i protagonisti dell’educazione dell’autore che emergono da questo libro nostalgico e coinvolgente: la famiglia ma anche i preti, lo zio frate, le maestre, fino a personaggi insoliti come i pescatori di frodo, carcerati e carcerieri, vicini, della Maddalena o della casa nuova a Milano. «Grandi» perché uomini e donne certi della positività della vita, comunicata attraverso i racconti e l’esperienza. Grandi perché generatori di amicizia.

Prefazione di Giancarlo Cesana

Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 16,00

€ 16,00 € 15,20

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 14.70

€ 16,00 € 15,20

-5%
Il sindaco contadino : L'ideale di costruire il bene comune. Reginaldo Dal Pane | Libro | Itacalibri

«Fare politica è un lavoro martiriale, perché bisogna andare tutto il giorno con quell’ideale di costruire il bene comune».

Queste parole di papa Francesco sintetizzano il senso dell’esperienza narrata nel libro Il sindaco contadino, quella di un uomo rimasto sempre attaccato al proprio lavoro di contadino, che si è impegnato in diversi settori – politica, sindacato, cooperazione – con un unico intento: fare qualcosa che potesse contribuire a migliorare le condizioni di vita e di lavoro dei propri concittadini e, in particolare, di chi vive in agricoltura.

Emerge uno spaccato di vita dell’Italia, ricostruita dopo le ferite della guerra grazie al generoso e gratuito impegno di uomini che, nella diversità di prospettive ideali, si spesero per edificare una società più giusta e solidale. Al tempo stesso, mentre il Paese sta vivendo uno dei momenti più difficili della sua storia recente, queste pagine suonano come un invito a ritrovare la strada del sacrificio, della moralità, della solidarietà e dell’impegno per il bene comune.

«Siamo in una situazione indubbiamente difficile, dalla quale non si potrà uscire senza una inversione di rotta che dovrebbe coinvolgere non solo la classe politica, ma la società nel suo insieme».

Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 10,00

€ 10,00 € 9,50

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 20.40

€ 10,00 € 9,50

-5%
Il risveglio dell'umano: Riflessioni da un tempo veritiginoso. Julián Carrón | Libro | Itacalibri
«L’irrompere imprevisto e imprevedibile della realtà, con la faccia del Coronavirus.» Questo è il presente, quello che tutti ci siamo ritrovati a vivere, con il quale dobbiamo fare i conti ogni giorno, che ha generato in noi domande inattese e ci ha condotto verso pensieri e paure che non sapevamo neppure di avere. Ci siamo resi conto di vivere in una “bolla”, in cui, inattaccabili, avevamo aggiogato le sfide della vita, e ora, ci ritroviamo più vulnerabili che mai. Di fronte a tutti questi sentimenti si è riscoperta la dimensione dell’affettività, del silenzio e della condivisione, tre parole cruciali nella riflessione in cui qui è impegnato Julián Carrón, presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, che, ricordando anche il discorso ultimo del Papa, rivendica il valore della fragilità umana come strumento per «tirarci fuori dal torpore in cui viviamo di solito». Qui il teologo propone una riflessione intensa e profonda sul tipo di esistenza che vivevamo e che ci troviamo a vivere ora, connotata da parole di grande conforto, e volta a riconoscere, pur in queste circostanze, le possibilità che la realtà ci offre nel percorso di crescita e maturazione personale, dove grazie all’isolamento forzato si sta avendo modo di riscoprire la compagine umana. E nel suo discorso Carrón illustra tutta la portata della presenza di Dio in un momento di gran confusione per le nostre vite, e quanto l’esperienza cristiana sia tornata a farsi forte nel valore di testimonianza di fede, ritenendo che «più di qualunque discorso rassicurante o ricetta morale, quello di cui abbiamo bisogno è proprio di intercettare persone in cui possiamo vedere incarnata l’esperienza di vittoria contro la sofferenza e il dolore, in cui è testimoniata la nostra esistenza».
Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 8,00

€ 8,00 € 7,60

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 22.30

€ 8,00 € 7,60

-5%
Il potere dei senza potere. Interrogatorio a distanza con Václav Havel - AA.VV. | Libro | Itacalibri

Il volume ripropone a quarant’anni dalla pubblicazione italiana de Il potere dei senza potere (1979) e a trenta dalla sua elezione alla presidenza della Federazione Cecoslovacca (1989) il pensiero e la testimonianza di Václav Havel, facendone emergere tutta l’attualità.

La forma è quella dell’intervista (Havel, con indubbio humor, le chiamava «interrogatori a distanza» per distinguerli da quelli, numerosi, che ha subito nelle carceri ceche). Le domande sono poste oggi, le risposte sono tutte tratte, liberamente ma fedelmente, dai suoi libri.

Gli è stato chiesto di tutto: perché è diventato un dissidente, che cosa pensa della vita e della politica, dell’ideologia e della verità, dell’Est europeo e dell’Occidente, della crisi dell’uomo moderno e del suo rapporto con Dio, della fine del Patto di Varsavia e dell’adesione all’Unione europea, della fede e dell’esperienza dell’assurdo, della dignità dell’uomo e della speranza. E del potere dei senza potere, cioè dell’ortolano di Praga e del birraio boemo.
Cioè di ciascuno di noi.

Prefazione di Maurizio Lupi
Introduzione di Enrico Letta

Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 14,00

€ 14,00 € 13,30

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 16.60

€ 14,00 € 13,30

-5%
Il potere dei senza potere - Václav Havel | Libro | Itacalibri
Coedizione Itaca - La Casa di Matriona

Perché rileggere oggi Il potere dei senza potere, un testo scritto nel 1978 quando il blocco sovietico era ben saldo e Havel un «dissidente» tenuto sotto stretto controllo dalla polizia?
Nel contesto di crisi di identità che da anni affligge l’Italia e l’Europa, quest’opera sollecita a interrogarsi sul rapporto tra l’uomo e la politica, tra l’«io» e il potere.
Descrivendo un sistema post-totalitario, in cui l’«io» sembrerebbe condannato all’irrilevanza, sorprendentemente Havel ne fa invece il perno e il protagonista della vita pubblica perché «tutti coloro che vivono nella menzogna ad ogni momento possono essere folgorati dalla forza della verità» con esiti imprevedibili sul piano sociale: «nessuno sa quando una qualsiasi palla di neve può provocare una valanga».
La vita stessa di Havel mostra che un «io» non de-moralizzato, cioè non rassegnato alla menzogna, può diventare attore della trasformazione della storia di un Paese e dell’intera Europa: «Solo con una vita migliore si può costruire anche un sistema migliore».

In appendice sono proposti al lettore altri scritti di Havel: il primo storico discorso di Capodanno (1990); il discorso dedicato «alla speranza e alla morte» tenuto a Hiroshima nel 1995, così personale e così poco di circostanza; il discorso pronunciato a Parigi il 22 ottobre 2009, sul mistero della storia e le sorti del mondo; e infine alcuni brani dall’ultimo colloquio, per Havel così faticoso, registrato con il cardinal Duka nel novembre 2011 per la Televisione ceca, a meno di un mese dalla morte.

Prefazione di Marta Cartabia
Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 15,00

€ 15,00 € 14,25

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 15.65

€ 15,00 € 14,25

Risultati 28-36 su 59
Mostra elementi