Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Cura e salute

 

«Sono stato un testimone privilegiato della vita e della morte di tante persone. Quello che ho visto ha combattuto dentro di me. Mi ha ferito. E ha scatenato un dialogo con il Mistero di Dio».

Ignacio Carbajosa

Risultati 28-36 su 49
Mostra elementi
-5%
Laico cioè cristiano: San Giuseppe Moscati medico. Paola Bergamini | Libro | Itacalibri
È la storia di un uomo, un medico, un santo. Giuseppe Moscati (1880-1927) ha vissuto la sua vita quotidiana in un modo straordinario. Era un medico capace di diagnosi eccellenti e di carità profonda. Era un ricercatore acuto, appassionato di scienza, all’avanguardia negli studi, sempre pronto a soccorrere il prossimo, confidando nel buon Dio che consola sempre chi in Lui spera e arriva là dove la scienza non può più nulla. A Napoli tutti lo conoscevano: ricchi e poveri, mendicanti e baroni. Ripercorriamo la sua esistenza attraverso gli episodi, gli studi e le sue stesse parole, fino a scoprire una vita semplice e luminosa, laica, cioè veramente cristiana. Beatificato da Paolo VI nel 1975, è stato canonizzato da san Giovanni Paolo II il 25 ottobre 1987.

 “Occorre solo un cuore semplice, come di bambino, per riconoscere i segni della grande Presenza dentro la vita normale, come incontrando un medico nella stanzetta di un ospedale o una giovane donna con un bimbo deposto in una mangiatoia.” (Dalla prefazione di Luigi Giussani)

Laico cioè cristiano inaugura la collana: L’eroico quotidiano. ”Era necessario che l’eroico diventasse normale, quotidiano, e che il normale, quotidiano diventasse eroico”: un invito di Giovanni Paolo II a scoprire come l’amore a Cristo genera una personalità nuova capace di uno sguardo che abbraccia il quotidiano cambiandolo in modo “sovversivo e sorprendente”.
Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 10,00

€ 10,00 € 9,50

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 20.40

€ 10,00 € 9,50

-5%
L'abbraccio misericordioso: Una sorgente di perdono. AA.VV. | Libro | Itacalibri
Una strana contraddizione domina le nostre esistenze. Come ebbe a dire san Paolo: «in me c’è il desiderio del bene, ma non la capacità di attuarlo » (Rm 7,18). Questa debolezza mina la nostra capacità di relazioni, eppure così fondamentali, tanto che sembrano vincere l’interesse, la violenza e il possesso. C’è una possibilità di uscire da questa condizione? «Chi ci farà vedere il bene?» (Sal 4,7).
Dio ha mostrato – innanzitutto con il popolo di Israele  – un modo inedito di stabilire e mantenere rapporti, che si chiama Misericordia, educando così l’umanità a desiderare un cuore come il Suo, capace di amare, di perdonare, di vincere il male con il bene.
Il culmine di questa iniziativa è l’incontro con Gesù. Da allora la Misericordia ha un volto umano, è una esperienza umanamente possibile. Chi si è lasciato toccare da Gesù, è rinato come persona, ha potuto sperimentare il dono di un cuore nuovo.
In questo modo, coloro che Gesù assimila a Sé hanno iniziato a immettere nella storia una modalità diversa di guardare gli altri e di vivere  tutte le relazioni, che riverbera le caratteristiche di tenerezza e misericordia proprie di Dio. Si introduce così nel cammino umano una cultura che offre la speranza di un mondo più giusto e fraterno, dove l’altro è un bene per me.
Tutti gli ambiti dell’esistenza hanno in comune l’imprescindibile fattore relazionale. Per questo la Misericordia può diventare un criterio nuovo per affrontare tutti gli aspetti dell’umana vicenda, partendo dal cuore cambiato di ognuno.
Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 12,00

€ 12,00 € 11,40

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 18.50

€ 12,00 € 11,40

-5%
L'abbraccio del pallium: La misericordia e la cura. Giorgio Bordin, Paola Marenco | Libro | Itacalibri

Qual è il motivo per cui oggi, a dispetto di una scienza medica potentissima e di una tecnologia di avanguardia i malati non si sentono curati e i medici non si sentono realizzati?
L’affermazione di un neurologo tedesco che “il fatto che la medicina odierna non possegga una propria dottrina sull’uomo malato è sorprendente, ma innegabile”, sottolinea questa deriva che caratterizza la medicina moderna.
L’uomo, l’unica creatura che sa di dover morire, afferma un desiderio di felicità e di compimento, che nella condizione della malattia si rende più evidente che mai. Nessun gesto di cura che non tenga conto di questa differenza umana potrà mai dirsi veramente tale.
Il libro di Giorgio Bordin e Paola Marenco ripercorre la storia della cura dalle sue origini, come risposta a questa domanda nelle sue ambivalenti evoluzioni, fino alla condizione attuale, proponendo l’esperienza sorprendente di Cicely Saunders. Questa donna, che ha fondato il modello delle cure palliative, ha saputo scuotere il mondo professionale della medicina con innovazioni e originalità, perché ha saputo rimanere legata al punto originale e sorgivo del prendersi cura di una persona malata. Il suo metodo è interessante e rimane vero e proponibile non solo nelle cure palliative, ma in ogni campo della medicina. Il termine “palliativo” ha collegamenti etimologici con il mantello (pallium) che tutela e protegge chi è accolto nel suo abbraccio, introducendo così il tema del­l’iconografia delle Madonne della Misericordia, collegate alle opere di cura degli infermi dalle confraternite nei primi secoli rinascimentali.
L’evoluzione della medicina genera problemi nuovi all’interno della sfida di sempre: rispondere al desiderio di bene e felicità dell’uomo; nelle nuove sfide del fine vita, che richiedono posizioni proporzionate a temi così rilevanti, si può superare il passato, mantenendone intatta l’origine? Nell’iconografia delle Madonne della Misericordia possiamo ritrovare alcuni dei tratti fondamentali di cui riappropriarci oggi nel prenderci cura di un malato, e non solo nel terreno delle cure palliative, ma in ogni ambito terapeutico, approfondendo la tradizione che ci precede senza perdere nulla.

Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 15,00

€ 15,00 € 14,25

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 15.65

€ 15,00 € 14,25

La vita è una sfida - Clara Lejeune | Libro | Itacalibri
Clara Lejeune ripercorre la vita di suo padre, Jerome, medico di fama internazionale, dalla carriera brillante, nonché scopritore della trisomia 21; ma soprattutto padre affettuoso per i suoi pazienti e i suoi familiari. Il testo ripercorre i passi in avanti compiuti nella ricerca, la stima dei colleghi e di Papa Giovanni Paolo II, l'affetto dei pazienti, ma anche le difficoltà incontrate lungo il cammino.
Disponibile

Aggiungi ai desiderati

€ 13,00

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 16.90
-5%
La prima carità al malato è la scienza: Giancarlo Rastelli, un cardiochirurgo appassionato all'uomo. AA.VV. | Libro | Itacalibri

«Ho sempre pensato che la prima carità che l’ammalato
deve avere dal medico è la carità della scienza.
È la carità di essere curato come va.
Senza di questo è inutile parlare delle altre carità.
Senza di questo si fa del paternalismo e del pietismo soltanto».

Giancarlo Rastelli

La storia di Giancarlo Rastelli, oltre ad essere quella di uno scienziato riconosciuto in tutto il mondo per i risultati delle sue ricerche cardiovascolari, colpisce più di tutto per l’esaltazione della normalità. Gian, come lo chiamavano amici e colleghi, è stato un medico, un ricercatore brillante, ma soprattutto un grande uomo, umile, guidato da un profondo amore per la vita e da una vocazione sincera, un marito e un padre che ha saputo affrontare la malattia e la morte.
«Gian era stato educato in famiglia ai principi della fede cristiana, e questi principi e questi ideali, vissuti in maniera gioiosa, adulta, senza pietismi ma con profonda convinzione, sono stati la bussola e i mezzi di discernimento di tutta la sua vita. E sono stati la forza che lo ha sostenuto negli anni della malattia e della sofferenza fisica e morale. Infine sono stati la ragione della sua grande speranza fino all’ultimo» (Umberto Squarcia).
La bellezza e l’armonia della sua vita, la  profonda spiritualità e la costante dedizione alle virtù cristiane hanno affascinato così tante persone da richiedere l’avvio della causa di beatificazione. Nel 2005 l’allora vescovo di Winona (Minnesota), Bernard Joseph Harrington, ha concesso il nulla osta alla Diocesi di Parma per l’apertura della causa, adducendo come ragione la compassion for mankind e l’eroismo con cui Giancarlo Rastelli ha vissuto gli ultimi anni della sua vita, nel totale abbandono alla volontà del Padre.

Prefazione di Antonella Rastelli

Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 16,00

€ 16,00 € 15,20

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 14.70

€ 16,00 € 15,20

-5%
La montagna del vento: Lettere di amicizia dall'Uganda. Filippo Ciantia | Libro | Itacalibri

L’amicizia è qualcosa di cui non possiamo fare a meno. L’amicizia apre e riempie. Ancor più nella nostalgia e nella tristezza. Ne abbiamo proprio bisogno. L’amicizia non si perde.

Per undici mesi, ogni domenica l’autore ha scritto queste lettere per mantenere fede a una promessa fatta ai colleghi-amici di Expo.
La fatica, le preoccupazioni economiche, la difficoltà di continuare un’eredità importante come quella del venerabile padre Giuseppe Ambrosoli, fondatore dell’ospedale di Kalongo, sono affrontate con umanità e semplicità, con gli occhi sempre aperti alla bellezza, sapendo che non si è soli. Sono infatti le persone e le loro storie i veri protagonisti di questo libro: dai padri missionari ai pazienti dell’ospedale, dai colleghi alle grandi personalità ugandesi.

«Dentro queste lettere ci sono cuore, professionalità e profondità d’animo. Ciantia colpisce per il suo sguardo amorevole» (Elisabetta Soglio).

Prefazione di Elisabetta Soglio
Postfazione di Giovanna Ambrosoli

Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 15,00

€ 15,00 € 14,25

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 15.65

€ 15,00 € 14,25

-5%
La casa, la cura. Con DVD: Ti ho incontrato per sempre. Alessandro Pirola | Libro | Itacalibri
«L’infermo che chiede di guarire, quando domanda salute, desidera sempre anche salvezza, ossia chiede di essere riconosciuto in un orizzonte di senso globale. L’intreccio tra bisogno e desiderio è certamente un fattore chiave dello stile cristiano della cura.
Ciascuno di noi è sempre un “io-in-relazione” e anche l’esperienza della malattia chiede non solo la cura, ma anche la casa, ossia vicinanza di rapporti reali in cui il cuore dell’uomo trovi dimora».
Dalla prefazione di S.E. Mons. Paolo Martinelli

Da 25 anni la Fondazione Maddalena Grassi si prende cura di persone malate, assistendole nelle loro case e offrendo luoghi dove sentirsi volute e amate. Per sempre.
Nel DVD allegato al libro, il docufilm di Paolo Lipari
"La casa, la cura"

con interviste a operatori e familiari girate presso il domicilio di alcuni pazienti e nelle sedi di:
Vigevano
Comunità protetta e Centro diurno per pazienti psichiatrici
Residenza sanitaria disabili “Marco Teggia”
Seveso
Casa di accoglienza per malati Hiv Fondazione Maddalena Grassi
Concorezzo
Casa di accoglienza per malati Hiv Fondazione Maddalena Grassi
Casa di accoglienza per malati Hiv Cooperativa “Esserci”

Durata complessiva: 33’ ca.
Formato video: 16:9
Area: PAL 2
Audio: Dolby Digital 2
Lingua: italiano
Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 12,50

€ 12,50 € 11,88

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 18.03

€ 12,50 € 11,88

-5%
La casa degli sguardi - Daniele Mencarelli | Libro | Itacalibri
Daniele è un giovane poeta oppresso da un affanno sconosciuto, "una malattia invisibile all'altezza del cuore, o del cervello". Si rifiuta di obbedire automaticamente ai riti cui sembra sottostare l'umanità: trovare un lavoro, farsi una famiglia... la sua vita è attratta piuttosto dal gorgo del vuoto, e da quattro anni è in caduta "precisa come un tuffo da olimpionico". Non ha più nemmeno la forza di scrivere, e la sua esistenza sembra priva di uno scopo. È per i suoi genitori che Daniele prova a chiedere aiuto, deve riuscire a sopravvivere, lo farà attraverso il lavoro. Il 3 marzo del 1999 firma un contratto con una cooperativa legata all'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. In questa "casa" speciale, abitata dai bambini segnati dalla malattia, sono molti gli sguardi che incontra e che via via lo spingeranno a porsi una domanda scomoda: perché, se la sofferenza pare essere l'unica legge che governa il mondo, vale comunque la pena di vivere e provare a costruire qualcosa? Le risposte arriveranno, al di là di qualsiasi retorica e con deflagrante potenza, dall'esperienza quotidiana di fatica e solidarietà tra compagni di lavoro, in un luogo come il Bambino Gesù, in cui l'essenza della vita si mostra in tutta la sua brutalità e negli squarci di inattesa bellezza. Qui Daniele sentirà dentro di sé un invito sempre più imperioso a non chiudere gli occhi, e lo accoglierà come un dono.

Aggiungi ai desiderati € 19,00

€ 18,05

€ 19,00 € 18,05

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 11.85

€ 19,00 € 18,05

-5%
La Casa degli Angeli - Maria Angela Bertelli | Libro | Itacalibri

Bangkok significa “città degli angeli”. Qui sorge, nella parrocchia di Nostra Signora della Misericordia, la Casa degli Angeli dove sono accolti bambini disabili e le loro mamme in un contesto che giudica la disabilità come frutto di una colpa personale, quindi fonte di emarginazione.

Le quindici storie di mamme raccontate in queste pagine da suor Maria Angela sono drammatiche e stupende ad un tempo: ci parlano di sofferenza, morte e vita nuova che genera altra vita, di desiderio e volontà di bene per chi ha patito il male. Storie dove si incarna la presenza di Dio che ridiventa storia umana, oggi.

«Il mio primo impatto è stato con i bambini, con il loro bisogno di assistenza, e con le mamme, che in questo bisogno si stavano perdendo. Il bisogno ultimo e vero di queste donne era quello di incontrare Gesù, di placare la sete che hanno, come la Samaritana».

Prefazione di Dino Pistolato

Disponibile

Aggiungi ai desiderati € 12,00

€ 12,00 € 11,40

Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 18.50

€ 12,00 € 11,40

Risultati 28-36 su 49
Mostra elementi