Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Viaggio in Terra Santa

Vedere e credere: leggere il Vangelo nei luoghi di Gesù

Versione cartacea

Editore: ARES
Pagine: 272
Genere: Testimonianza
Altri generi: Turismo religioso
ISBN: 9788892980044
Tipologia: Libro
Formato: 13x20
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 15,00

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 14.90
Editore: ARES
Pagine: 272
Genere: Testimonianza
Altri generi: Turismo religioso
ISBN: 9788892980044
Tipologia: Libro
Formato: 13x20
Anno di edizione: 2020
«Prima di venire in Terra Santa, avrei giurato di possedere una fede concreta, secondo l'insegnamento che i miei maestri mi hanno trasmesso. Eppure, senza accorgermene, avevo relegato le vicende di Gesù al di fuori della storia, nella sfera dell'inconoscibile. La visita ai luoghi del Vangelo mi ha riempito di gioia e di stupore. Ho potuto dire: "È andata proprio così, è successo esattamente ciò che dicono i Vangeli!". Oggi, dopo tanti anni, sto ancora scoprendo le conseguenze di quella bellissima sorpresa». Don Vincent Nagle «Al cuore di questo libro sta il dramma della vera scoperta di sé. Vincent Nagle vuole portarci a dire con verità: "Salvami, Signore, non ho speranza se non perché ci sei tu! Tu non sei, o Cristo, l'abbellimento religioso di un'esistenza che trova in se stessa le energie della riuscita, non sei la causa più nobile a cui dedicarsi. La tua presenza è, per me, questione di vita o di morte"».
Dalla Postfazione di don Paolo Sottopietra
Vincent Nagle è nato nel 1958 a San Francisco (USA), sesto di otto figli. Ha vissuto negli anni Sessanta e Settanta nel nord della California. Si è laureato in Sociologia presso l’Università di San Francisco e in Studi Classici presso il Sant’Ignatius Institute della stessa città. Nel 1981 si è trasferito in Africa e in Medio Oriente dove ha lavorato fino al 1985. Tornato in California ha completato i suoi studi di Teologia a Berkeley. L’incontro con il movimento ecclesiale di Comunione e Liberazione lo ha portato ad entrare, nel 1987, nella Fraternità Sacerdotale dei Missionari di San Carlo Borromeo, a Roma. Durante gli anni del seminario ha conseguito la laurea in lingua araba e storia della religione islamica presso il Pontificio Istituto di Studi Islamici. È stato ordinato prete nel 1992. Nel 2006 si è trasferito in Terra Santa e ha lavorato nell'ufficio del Patriarca latino di Gerusalemme fino al 2012. Attualmente è il cappellano della Fondazione Maddalena Grassi.