spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Stalingrado

Versione cartacea

Editore: ADELPHI
Pagine: 883
Genere: Letteratura russa
Altri generi: Romanzo
ISBN: 9788845936517
Tipologia: Libro
Anno di edizione:
Note:
<div "=""> Traduttore: Claudia Zonghetti
<div "=""> Curatore: Jurij Bit-Junan, Robert Chandler
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 28,00

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 1.90
Editore: ADELPHI
Pagine: 883
Genere: Letteratura russa
Altri generi: Romanzo
ISBN: 9788845936517
Tipologia: Libro
Anno di edizione: 2022
Note:
<div "=""> Traduttore: Claudia Zonghetti
<div "=""> Curatore: Jurij Bit-Junan, Robert Chandler
Quando Pëtr Vavilov, un giorno del 1942, vede la giovane postina attraversare la strada con un foglio in mano, puntando dritto verso casa sua, sente una stretta al cuore. Sa che l’esercito sta richiamando i riservisti. Il 29 aprile, a Salisburgo, nel loro ennesimo incontro Hitler e Mussolini lo hanno stabilito: il colpo da infliggere alla Russia dev’essere "immane, tremendo e definitivo». Vavilov guarda già con rimpianto alla sua isba e alla sua vita, pur durissima, e con angoscia al distacco dalla moglie e dai figli: «...sentì, non con la mente né col pensiero, ma con gli occhi, la pelle e le ossa, tutta la forza malvagia di un gorgo crudele cui nulla importava di lui, di ciò che amava e voleva. Provò l’orrore che deve provare un pezzo di legno quando di colpo capisce che non sta scivolando lungo rive più o meno alte e frondose per sua volontà, ma perché spinto dalla forza impetuosa e inarginabile dell’acqua». È il fiume della Storia, che sta per esondare e che travolgerà tutto e tutti: lui, Vavilov, la sua famiglia, e la famiglia.