Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Islam

Dall'apostasia alla violenza

Versione cartacea

Editore: CANTAGALLI
Pagine: 224
Genere: Islam
Altri generi: Storia delle religioni
ISBN: 9788882723804
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Anno di edizione:
Note: brossurato con alette
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 16,80

Disponibile in circa 3/4 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 13.10
Editore: CANTAGALLI
Pagine: 224
Genere: Islam
Altri generi: Storia delle religioni
ISBN: 9788882723804
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Anno di edizione: 2008
Note: brossurato con alette
L'Europa sta perdendo la coscienza della propria identità, rendendo possibile una sua riconquista da parte dell'Islam. La Lezione Magistrale di Papa Benedetto XVI a Regensburg e gli episodi seguiti alla pubblicazione delle vignette su Maometto da parte della stampa danese hanno provocato nel mondo islamico reazioni di intolleranza e di chiusura. Da parte sua l'Occidente tende ad assecondare le pretese avanzate dalle comunità islamiche che fanno ormai parte del tessuto sociale e che, invece di cercare il dialogo e il confronto ai fini dell'integrazione, chiedono a voce sempre più alta di vedere rispettati i diritti della morale islamica. Per evitare il conflitto di civiltà occorre che l'Europa recuperi la pienezza dei propri valori cristiani e che il pensiero islamico apra le sue porte alle sfide della modernità ponendo l'essere umano e la sua dignità al centro di tutto.
Dottore in teologia orientale e in islamologia, Samir Khalil Samir, gesuita copto, vive a Beirut dove insegna all’Università Saint-Joseph. Fondatore e direttore del CEDRAC (Centre de Documentation et de Recherches Arabes Chrétiennes), è professore presso il Pontificio Istituto Orientale di Roma e presidente dell’International Association for Christian Arabic Studies. Autore di una cinquantina di opere e di oltre milletrecento articoli, è noto in tutto il mondo come specialista dell’Oriente cristiano e delle relazioni fra islam e Occidente.