Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
Ok

Van Gogh. Un grande fuoco nel cuore - catalogo mostra

31 opere raccontate da Roberto Filippetti

Versione
cartacea
€ 12,00 ( -15%)
€ 10,20
Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 17.90
Tipologia
ISBN
9788852602184
Genere
Altri generi
Editore
Collana
Pagine
64
Formato
20x21
Anno
Note
illustrazioni a colori; copertina con bandelle
31 capolavori di Van Gogh accostati a citazioni folgoranti nelle quali emerge tutto il suo dramma, quel fuoco nel cuore che della vita di Van Gogh è il tratto dominante.

Con i colori Van Gogh ha cantato un esultante inno di lode alla bellezza del reale, «come l’allodola che non può fare a meno di cantare», entro l’autocoscienza drammatica dell’uomo vero, che si riconosce tutto mancante, mendicante l’aiuto fraterno, proteso verso l’infinito. E anche dentro l’umiliazione per la riconosciuta precarietà della propria salute mentale.
Egli scrisse un giorno al fratello Theo: «Quello che uno ha dentro traspare anche al di fuori. Uno ha un grande fuoco nel suo cuore e nessuno viene mai a scaldarcisi vicino, e i passanti non vedono che un poco di fumo in cima al camino, e poi se ne vanno per la loro strada. E ora che fare, mantenere quel fuoco interno, attendere pazientemente eppur con tanta impazienza, attendere il momento in cui qualcuno vorrà sedersi davanti e magari fermarsi?».
31 capolavori di Van Gogh accostati a citazioni folgoranti nelle quali emerge tutto il suo dramma, quel fuoco nel cuore che della vita di Van Gogh è il tratto dominante.

Con i colori Van Gogh ha cantato un esultante inno di lode alla bellezza del reale, «come l’allodola che non può fare a meno di cantare», entro l’autocoscienza drammatica dell’uomo vero, che si riconosce tutto mancante, mendicante l’aiuto fraterno, proteso verso l’infinito. E anche dentro l’umiliazione per la riconosciuta precarietà della propria salute mentale.
Egli scrisse un giorno al fratello Theo: «Quello che uno ha dentro traspare anche al di fuori. Uno ha un grande fuoco nel suo cuore e nessuno viene mai a scaldarcisi vicino, e i passanti non vedono che un poco di fumo in cima al camino, e poi se ne vanno per la loro strada. E ora che fare, mantenere quel fuoco interno, attendere pazientemente eppur con tanta impazienza, attendere il momento in cui qualcuno vorrà sedersi davanti e magari fermarsi?».
continua a leggere

dello stesso genere

© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits