Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie. Ulteriori informazioni
Ok

Lungo i fiumi

Fotografie e conversazioni

Versione
cartacea
€ 19,00
Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 5.90
Tipologia
ISBN
9788852601880
Genere
Altri generi
Editore
Curatore
Giovanni Chiaramonte; traduzione di Laura Tasso
Pagine
144
Formato
15,5x21,5
Anno
Note
edizione italiana (ediz. orig. Along Some Rivers, Aperture Foundation, Inc. Maggio 2006); 30 fotografie in bicromia; edizione in brossura con alette
Lungo i fiumi presenta una raccolta di interviste con il fotografo americano Robert Adams e una selezione di immagini di paesaggio per lo più inedite.
Le conversazioni affrontano i temi fondamentali dell’oggi: il compito dell’arte e la responsabilità dell’artista, la condizione umana e culturale dell’Occidente, la necessità e la difficoltà della speranza nell’epoca del nichilismo e del materialismo contemporanei. Le fotografie testimoniano della forza della luce nell’orizzonte del mondo. Come scrive Adams: “Le fotografie sono i luoghi che amo. Vederli ha significato tutto. Le fotografie sono l’unica risposta che proporrei ad alcune domande”.

Coedizione Ultreya/Itaca, Milano-Castel Bolognese
Collana diretta da Giovanni Chiaramonte

2009: Robert Adams vince il prestigioso Hasselblad Foundation International Award in Photography. La Fondazione riconosce nei suoi scatti “documenti formidabili che riflettono i confini, le preoccupazioni globali sull’ambiente, eppure intravedono i segni umani e gli elementi di speranza nei cambiamenti di paesaggio”.

«Non ci sono molti grandi fiumi nell’Ovest americano, ma c’è un buon numero di torrenti, piccoli corsi d’acqua e canali d’irrigazione, sorgenti e rami di fiumi.
Dopo aver fotografato questo paesaggio dovrei cercare di parlarne? Per quale ragione o dovere? Forse soltanto per il privilegio di aver visto l’Ovest quando era più aperto, così che nulla di quanto è avvenuto da allora, per quanto brutto, possa oscurarne del tutto la promessa».
dalla Prefazione dell'Autore
Lungo i fiumi presenta una raccolta di interviste con il fotografo americano Robert Adams e una selezione di immagini di paesaggio per lo più inedite.
Le conversazioni affrontano i temi fondamentali dell’oggi: il compito dell’arte e la responsabilità dell’artista, la condizione umana e culturale dell’Occidente, la necessità e la difficoltà della speranza nell’epoca del nichilismo e del materialismo contemporanei. Le fotografie testimoniano della forza della luce nell’orizzonte del mondo. Come scrive Adams: “Le fotografie sono i luoghi che amo. Vederli ha significato tutto. Le fotografie sono l’unica risposta che proporrei ad alcune domande”.

Coedizione Ultreya/Itaca, Milano-Castel Bolognese
Collana diretta da Giovanni Chiaramonte

2009: Robert Adams vince il prestigioso Hasselblad Foundation International Award in Photography. La Fondazione riconosce nei suoi scatti “documenti formidabili che riflettono i confini, le preoccupazioni globali sull’ambiente, eppure intravedono i segni umani e gli elementi di speranza nei cambiamenti di paesaggio”.

«Non ci sono molti grandi fiumi nell’Ovest americano, ma c’è un buon numero di torrenti, piccoli corsi d’acqua e canali d’irrigazione, sorgenti e rami di fiumi.
Dopo aver fotografato questo paesaggio dovrei cercare di parlarne? Per quale ragione o dovere? Forse soltanto per il privilegio di aver visto l’Ovest quando era più aperto, così che nulla di quanto è avvenuto da allora, per quanto brutto, possa oscurarne del tutto la promessa».
dalla Prefazione dell'Autore
continua a leggere
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits