Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

L'eretica di Dio

La breve e straordinaria vita della Pulzella di Orléans

Versione cartacea

Editore: PIEMME
Pagine: 396
Genere: Romanzo storico
ISBN: 9788856660852
Tipologia: Libro
Formato: 14,6x22,4
Anno di edizione:
Note: Cartonato con sovracoperta
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 18,50

Disponibile in circa 3/4 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 11.40
Editore: PIEMME
Pagine: 396
Genere: Romanzo storico
ISBN: 9788856660852
Tipologia: Libro
Formato: 14,6x22,4
Anno di edizione: 2017
Note: Cartonato con sovracoperta

"Ogni uomo dà la sua vita per ciò in cui crede. Ogni donna dà la sua vita per ciò in cui crede. Spesso le persone credono in poco o niente e tuttavia danno la propria vita a quel poco o niente. Una vita è tutto ciò che abbiamo e noi la viviamo come crediamo. E poi è finita. Ma sacrificare ciò che sei e vivere senza credere è più terribile della morte" Giovanna D'Arco

 1412, Domrémy. Il giorno in cui Giovanna d'Arco viene alla luce non è un giorno come gli altri, è un giorno straordinario. Il sole scompare per qualche ora, nascosto da un'eclissi, gettando nel panico i villani. E proprio quando la neonata emette un vagito, la luce torna. Questo non è che il primo segno di una vita che sarà breve e straordinaria. Giovanna, infatti, giovanissima, inizia ad avere delle visioni, a sentire la voce di Dio. Una voce che la spinge alla preghiera, alla devozione, al sacrificio del corpo prima, e poi a un'impresa che pare impossibile e assurda per una sedicenne di umili origini: salvare il regno di Francia, afflitto da decenni di guerra contro gli inglesi. La fugace ed eccezionale vita di Giovanna è scandita dalle parole di Dio, dal sostegno del suo popolo, dal favore delle truppe da lei guidate, dai miracoli praticati a chi chiede la grazia. Giovanna è il simbolo della rinascita contro la decadenza. E, forse per questo, viene condannata come eretica, il suo corpo dato alle fiamme, i suoi resti gettati nella Senna. Una condanna assurda e osteggiata da molti, vergata da quella stessa Chiesa che secoli dopo ne proclamerà la Santità.