Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Testimoni della luce

Versione cartacea

Editore: GRIBAUDI
Pagine: 80
Genere: Santi
ISBN: 9788871525372
Tipologia: Libro
Formato: 12x18,5
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 6,20

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 23.70
Editore: GRIBAUDI
Pagine: 80
Genere: Santi
ISBN: 9788871525372
Tipologia: Libro
Formato: 12x18,5
Anno di edizione: 1999
Di incontri luminosi e colpi di fulmine è intessuta la vita di Régine Pernoud, conosciuta e apprezzata da un foltissimo pubblico per aver fatto uscire il Medioevo dall'ombra.
Attraverso la luce della storia che hanno emanato personaggi come Giovanna d'Arco, Matisse, Padre Perrin, il cardinale De Lubac, Martino di Tours, l'autrice raccoglie la sfida del terzo millennio per lanciare il suo personale messaggio profetico ai giovani. Per dire soprattutto che avere testimoni di luce rafforza la vita e abbellisce l'esistenza.

Regine Pernoud nasce a Chateau-Chinon, in Francia, nel 1909 e muore a Parigi nel 1998. Conseguito il dottorato in lettere, inizia la carriera al museo di Reims, poi è conservatrice degli Archives Nationales dove organizza il museo della storia di Francia. Quindi dirige il Centre Jeanne d’Arc, a Orlèans. Attenta conoscitrice del mondo medievale, nel 1944 pubblica la sua prima opera Lumière du Moyen Age, tradotto in Italia con il titolo Luce del Medioevo cui seguono molte altre opere di carattere storico. Régine Pernoud è la specialista che, nell’ambito della comunità scientifica internazionale, ha saputo fornire alcuni fra i migliori strumenti per sfatare la “leggenda nera”, ancora largamente diffusa, sull’ampio periodo di civiltà cristiano romano-barbarica noto con l’espressione spregiativa , di origine proto-illuministica, “Medioevo”, il tempo cioè di di una civiltà che ha avuto il suo apogeo nel secolo XIII, «l’età delle Summe e delle cattedrali».