Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a 29.90 €

La P38 e la mela

Una presenza cristiana a Roma negli anni di piombo

Versione cartacea

Editore: ITACA
Pagine: 248
Genere: Politica
ISBN: 9788852601965
Tipologia: Libro
Formato: 15x23
Collana:
Anno di edizione:
Note: inserto fotografico f.t.
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 15,20 € 16,00
-5%

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 13.90
Editore: ITACA
Pagine: 248
Genere: Politica
ISBN: 9788852601965
Tipologia: Libro
Formato: 15x23
Collana: Saggi
Anno di edizione: 2009
Note: inserto fotografico f.t.
La storia delle origini della comunità di CL di Roma. Una presenza tesa a condividere il bisogno e a rendere incontrabile l’esperienza di vita nuova generata dalla fede nel contesto di vicende che hanno segnato il nostro Paese.

Il Sessantotto aveva posto una domanda vera di senso e di autenticità della vita. Gli anni Settanta risposero con le P38, le molotov, le spranghe e le mazze da baseball.
In tale contesto alcuni giovani cattolici romani iniziarono in università, nelle scuole e nei quartieri a testimoniare che era possibile vivere subito un’esperienza di vita nuova nelle cose quotidiane.
Era un modo diverso di rispondere a quella domanda che al tempo stesso contrastava alla radice il seme della violenza e dell’intolleranza, salvando spazi di libertà per tutti.
A distanza di oltre trent’anni due amici rileggono quell’epoca, che fu vissuta in modo differente dalle diverse realtà del mondo cattolico, attraverso il racconto degli inizi e dello sviluppo di Comunione e Liberazione a Roma. Una “storia sconosciuta” di presenza che si intrecciò con gli avvenimenti di un decennio cruciale per il nostro Paese.
L’attività a favore della fasce più deboli degli studenti; l’impegno nelle elezioni universitarie; gli attacchi politici e le violenze fisiche fino al grave ferimento di Lucio Brunelli e all’uccisione di Mariano Romiti; la fondazione de Il Sabato e la nascita del Movimento Popolare; l’amicizia con Moro; il rapporto con la Chiesa di Roma, con Paolo VI, con esponenti della vita politica romana e nazionale; gli incontri con Giovanni Paolo II; il Comitato Amici della Polonia: tutto questo rivive nel racconto di uno dei protagonisti di un’avventura che ha segnato la vita di migliaia di persone e generato opere al servizio del bene comune.

Prefazione di Roberto Formigoni

“Si era preparato ad affrontare un nemico armato e risoluto, invece Romiti si lasciò ammazzare senza un gesto. Dario prima di scappare prese la sua borsa, certo che contenesse un’arma che avrebbe fatto comodo all’organizzazione. C’era solo una mela”.



Il TG2 e il TG5 presentano il libro
"La P38 e la mela"

guarda il servizio del TG2 trasmesso il 19/04/09 all'interno della rubrica "Mizar" (ospite Saverio Allevato) e il servizio del TG5 trasmesso il 19/06/09 all'interno della rubrica
"La lettura" (ospite Pio Cerocchi)





Pio Cerocchi (Roma, 1946), laureato in Lettere Moderne, è stato scout, aderente alle Congregazioni Mariane, alla Fuci e all’Azione Cattolica. Ha lavorato nella redazione di «Avvenire» (giornale per il quale tuttora scrive); è stato cronista, vaticanista e giornalista parlamentare e, quindi, direttore de «La Discussione», «Il Popolo» e, da ultimo, condirettore di «Europa quotidiano». Attualmente è dirigente del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Sposato con tre figli, risiede a Roma.