Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Scritti corsari

Versione cartacea

Editore: GARZANTI LIBRI
Genere: Letteratura italiana
Altri generi: Saggi
ISBN: 9788811688372
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Anno di edizione:
Note:
Tag: Biblioteca pasoliniana
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 13,00

Disponibile in circa 3/4 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 16.90
Editore: GARZANTI LIBRI
Genere: Letteratura italiana
Altri generi: Saggi
ISBN: 9788811688372
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Anno di edizione: 2015
Note:
Tag: Biblioteca pasoliniana
«Io non ho alle mie spalle nessuna autorevolezza: se non quella che mi proviene paradossalmente dal non averla o dal non averla voluta; dall'essermi messo in condizione di non avere niente da perdere, e quindi di non esser fedele a nessun patto che non sia quello con il lettore.»

«L'invisibile rivoluzione conformistica di cui Pasolini parlava con tanto accanimento e sofferenza dal 1973 al 1975, non era affatto un fenomeno invisibile. Chi ricorda anche vagamente le polemiche giornalistiche di allora, a rileggere questi Scritti corsari può restare sbalordito. Il fatto è che per Pasolini i concetti sociologici e politici diventavano evidenze fisiche, miti e storie della fine del mondo. Finalmente, così, Pasolini trovava il modo di esprimere, di rappresentare e drammatizzare teoricamente e politicamente le sue angosce… di parlare in pubblico del destino presente e futuro della società italiana, della sua classe dirigente, della fine irreversibile e violenta di una storia secolare.»
dalla Prefazione di Alfonso Berardinelli