spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Il segreto di mio figlio

Perché Carlo Acutis è considerato un santo

Versione cartacea

Editore: PIEMME
Pagine: 300
Genere: Santi
Altri generi: Testimonianza
ISBN: 9788856681260
Tipologia: Libro
Anno di edizione:
Percorsi: Cercate il volto dei santi, Famiglia, Libri per l'estate
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 17,90

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 12.00
Editore: PIEMME
Pagine: 300
Genere: Santi
Altri generi: Testimonianza
ISBN: 9788856681260
Tipologia: Libro
Anno di edizione: 2021
Percorsi: Cercate il volto dei santi, Famiglia, Libri per l'estate
«In tanti mi chiedono quale sia il segreto nascosto dietro la figura di mio figlio Carlo, che in pochi anni ha saputo conquistare l'amicizia e l'affetto di una moltitudine di persone che nella preghiera chiedono la sua intercessione. Perché un semplice ragazzino, morto a quindici anni, è invocato in tutto il mondo? Perché la Chiesa lo ha proclamato beato? Quale, insomma, il "mistero di luce" che lo accompagna? Tanti hanno voluto raccontare Carlo, ma non è semplice riuscire a cogliere l'individualità di una persona se non si è entrati in relazione diretta con lui. Se è vero che "l'essenziale è invisibile agli occhi e non si vede bene che con il cuore", come madre di Carlo ho voluto provare a scrivere un libro con il cuore, per aiutare i suoi tanti devoti a conoscerlo e ad amarlo. Un fortissimo e innato senso religioso portava mio figlio ad aprirsi agli altri, in particolare agli ultimi, ai poveri e ai deboli. Carlo ha vissuto sempre proteso verso Dio. Diceva che "la conversione è un processo di sottrazione: meno io per lasciare spazio a Dio". Come un faro in una notte buia, ha squarciato e illuminato le tenebre che mi tenevano prigioniera e mi ha indicato un cammino in chiave di eternità. L'Infinito era la sua meta, non il finito. Gesù era il centro della sua vita. Sono questi i tesori che provo qui a svelare, i tesori di Carlo, il suo segreto.»