Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie. Ulteriori informazioni
Ok

Sergej Fudel: messaggi dal km 101

Versione
cartacea
€ 13,00
Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 11.90
Tipologia
ISBN
9788887240719
Genere
Altri generi
Curatore
Giovanna Parravicini (traduzione dal russo)
Formato
14.5x21
Anno
Note
contiene immagini in b/n
Maggio 1956. Dal Km 101 (chi era passato attraverso il GUlag non poteva avvicinarsi di più a Mosca), un ex detenuto comincia faticosamente a scrivere. Combattendo contro la miseria - deve lavorare dieci ore al giorno per strappare una misera paga da contabile, Sergej Fudel' (1900-1977) scrive saggi, lettere, memorie per comunicare alla giovane generazione quanto ha visto e sentito nel corso della vita, dar voce alla testimonianza dei "giusti" con cui ha vissuto gli anni della rivoluzione e condiviso i lavori forzati, trasmettere il calore che effonde dalle "mura della Chiesa" sul mondo raggelato dall'ideologia.
Fudel' è stato fino a poco tempo fa uno sconosciuto. Solo recentemente è stato casualmente rinvenuto il suo archivio (una vecchia valigia lasciata in custodia a un conoscente). Il libro ripercorre il tragitto esistenziale di Fudel' delineando la straordinaria ricchezza umana che si sprigiona dalla sua figura e dalla sua opera.
Maggio 1956. Dal Km 101 (chi era passato attraverso il GUlag non poteva avvicinarsi di più a Mosca), un ex detenuto comincia faticosamente a scrivere. Combattendo contro la miseria - deve lavorare dieci ore al giorno per strappare una misera paga da contabile, Sergej Fudel' (1900-1977) scrive saggi, lettere, memorie per comunicare alla giovane generazione quanto ha visto e sentito nel corso della vita, dar voce alla testimonianza dei "giusti" con cui ha vissuto gli anni della rivoluzione e condiviso i lavori forzati, trasmettere il calore che effonde dalle "mura della Chiesa" sul mondo raggelato dall'ideologia.
Fudel' è stato fino a poco tempo fa uno sconosciuto. Solo recentemente è stato casualmente rinvenuto il suo archivio (una vecchia valigia lasciata in custodia a un conoscente). Il libro ripercorre il tragitto esistenziale di Fudel' delineando la straordinaria ricchezza umana che si sprigiona dalla sua figura e dalla sua opera.
continua a leggere
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits