spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

La luce che attraversa il tempo

Contributo per una riforma nella Chiesa

Versione cartacea

Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 320
Genere: Religione e catechesi
Altri generi: Chiesa, Missione
ISBN: 9788892240728
Tipologia: Libro
Collana:
Anno di edizione:
Percorsi: Fraternità san Carlo Borromeo
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 20,90 € 22,00
-5%

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 9.00
Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 320
Genere: Religione e catechesi
Altri generi: Chiesa, Missione
ISBN: 9788892240728
Tipologia: Libro
Collana: Dimensioni dello spirito
Anno di edizione: 2023
Percorsi: Fraternità san Carlo Borromeo
«La Chiesa ha bisogno di concentrarsi sull’essenziale della sua missione, sull’evangelizzazione, ha bisogno di lasciar cadere, al centro come alla periferia, in Vaticano come nelle diocesi, tanti organismi e compiti secondari, ha bisogno di vescovi e preti che vivano in rapporto con il popolo, di laici testimoni della fede nella loro professione e nelle loro famiglie, di religiosi che, nei consigli evangelici, ci richiamino alla bellezza di ciò che non passa. Quale volto avrà la Chiesa di domani? Al momento in cui congedo questo libro non sono in grado di rispondere a questa domanda. Soltanto sono profondamente convinto che ogni vera rinascita della Chiesa avviene attraverso i santi». (dalla Prefazione del cardinale Matteo Zuppi)
MASSIMO CAMISASCA è nato a Milano nel 1946. È stato ordinato prete nel 1975. L’incontro che ha segnato la sua vita è avvenuto a 14 anni al liceo Berchet, quando ha conosciuto don Luigi Giussani. Responsabile prima di Gioventù Studentesca e poi di Comunione e Liberazione, è stato anche presidente diocesano dei giovani di Azione Cattolica a Milano. Insegnante di filosofia nei licei, all’Università Cattolica di Milano, alla Pontificia Università Lateranense a Roma, dal 1993 al 1996 è stato vicepreside del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per gli studi sul matrimonio e la famiglia. Ha fondato nel 1985 la Fraternità sacerdotale dei missionari di san Carlo Borromeo, di cui è superiore generale. Dal 29 settembre 2012 è vescovo di Reggio Emilia-Guastalla.