Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Il mistero di Anna

Ca’ Edimar: l’avventura della carità

Versione cartacea

Editore: ITACA
Pagine: 112
Genere: Accoglienza
ISBN: 9788852607158
Tipologia: Libro
Collana:
Anno di edizione:
Tag: Regali solidali
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 11,40 € 12,00
-5%

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 18.50
Editore: ITACA
Pagine: 112
Genere: Accoglienza
ISBN: 9788852607158
Tipologia: Libro
Collana: Il villaggio dell'educazione
Anno di edizione: 2021
Tag: Regali solidali

Ca’ Edimar è una casa di accoglienza che ha la forma di un villaggio. Essa non esisterebbe senza Anna, nata cerebrolesa e vissuta quindici anni priva di ogni autonomia. Eppure la sua vita è stata sorgente di fraternità e di carità. Innanzitutto per i suoi genitori, Mario e Daniela, che, dopo una intensa e appassionante esperienza giovanile, si sono trovati a dover fare i conti con una figlia «così», della quale i medici avevano detto loro: «Non sappiamo se augurarvi che viva o che muoia».
L’iniziale smarrimento si apre a un «cammino di conoscenza» di sé e dell’altro per la sorpresa di come don Luigi Giussani, incontrato anni prima, guarda Anna, fino al punto in cui essa sorge dal Mistero, origine e consistenza di tutto. Un vero e proprio capovolgimento. Non più: «Cosa possa fare per te?», ma: «Chi sei tu per me?».
Dopo la morte di Anna, lo sguardo sull’altro maturato nel rapporto con lei e l’amicizia con alcune famiglie costituiscono l’Associazione Ca’ Edimar, pensata per accogliere ragazzi “difficili”.
Sorprendentemente la sua attività inizia nel parcheggio di un supermercato dove Mario incontra un ragazzino che chiede la carità e lo invita a casa sua.

Prefazione di Angelo Scola, Giancarlo Cesana

Quando don Giussani era venuto a casa vostra, ha visto vostra figlia.
Cosa guardava?
Vedere nell’altro il Mistero è uno sguardo che abbraccia l’altro.
Questo abbraccio è arrivato fino a me.
E così ho capito la carità.

Mikel Azurmendi
dalla postfazione postuma

 

Mario Dupuis (Chioggia, 7 ottobre 1950), ancora studente universitario, comincia a interessarsi all’educazione dei giovani insegnando per due anni religione all’Istituto Barbarigo di Padova.
Dopo la laurea in ingegneria elettronica, sceglie di insegnare negli istituti tecnici di Padova in qualità di docente di elettronica.
Nel 1987 è tra i fondatori dell’Associazione di insegnanti DIESSE.
Nel 1996 fonda, con alcuni amici, il gruppo Edimar, per l’accoglienza, il recupero e l’istruzione dei minorenni in situazioni di disagio sociale e abbandono scolastico, che porterà nel 2001 alla nascita di Ca’ Edimar.
Dal 2005 al 2011 partecipa attivamente alla Compagnia delle Opere Sociali, ricoprendo il ruolo di direttore della Scuola Opere di Carità.
È stato membro dell’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza del Ministero del Welfare.
È sposato con Daniela da 45 anni e ha tre figli, tra cui Anna, morta nel 1995 a quindici anni.