Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a € 29,90

L'impresa forte

Un manifesto per le piccole imprese

Versione cartacea

Editore: EGEA
Pagine: 160
Genere: Management
ISBN: 9788823831551
Tipologia: Libro
Formato: 15x23
Anno di edizione:
Note: brossurato con alette
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 15,00

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 14.90
Editore: EGEA
Pagine: 160
Genere: Management
ISBN: 9788823831551
Tipologia: Libro
Formato: 15x23
Anno di edizione: 2007
Note: brossurato con alette
Chi si è occupato negli ultimi anni del ruolo e della forza dell'industria nel nostro paese, giunge spesso a conclusioni se non opposte, spesso divergenti: da un lato coloro che rilevano soprattutto i limiti del nostro tessuto industriale e propendono per un giudizio sostanzialmente pessimistico sul futuro delle imprese italiane; dall'altro coloro che proprio nelle imprese familiari di piccola dimensione vedono la risposta più efficace alla sfida della globalizzazione, il punto di forza insuperabile del nostro sistema economico.
Gli autori di questo studio sostengono che le piccole imprese hanno saputo rinnovare e rinnovarsi, privilegiando le caratteristiche di creatività, organizzazione, radicamento nel territorio, attenzione alla ricerca più innovativa, valorizzazione delle risorse, capacità di reagire alle sfide e di rimettersi in gioco: le caratteristiche, insomma, che nel tempo hanno costruito e affermato il modello tutto italiano della piccola impresa.
A questa convinzione sono giunti studiando moltissimi casi e realtà aziendali diverse e tra loro lontane: tutte accomunate da esiti di successo spesso esaltanti e sempre significativi.
Da questo studio e da questa ricerca nasce il Decalogo dell'impresa forte che viene presentato ai lettori e che costituisce il nocciolo della proposta che il libro fa a imprenditori, manager, opinionisti, e soprattutto alle istituzioni politiche: perché si torni a credere in un sistema che già ha vinto sui mercati e che stentiamo a riconoscere.

Prefazione di Ilvo Diamanti

«La piccola impresa non è un incidente di percorso: costituisce una costante di lungo periodo dell'economia italiana. Ha ottenuto e garantisce sviluppo, espansione, internazionalizzazione. Non si può (e non conviene) considerarla un vizio da correggere».
Ilvo Diamanti
MARINA PURICELLI è docente di Organizzazione aziendale presso l'Università Bocconi e la SDA Bocconi. Il suo ambito di ricerca è relativo alle specificità organizzative delle piccole e medie imprese.