Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a 29.90 €

Heiddeger tra Husserl e Löwit

Formazione, sviluppo, problemi del pensiero heideggeriano sullo sfondo del Novecento

Versione cartacea

Editore: ITACA
Pagine: 96
Genere: Filosofia
ISBN: 9788852604331
Tipologia: Libro
Formato: 15x21
Anno di edizione:
Note:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 8,50 € 10,00
-15%

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 19.90
Editore: ITACA
Pagine: 96
Genere: Filosofia
ISBN: 9788852604331
Tipologia: Libro
Formato: 15x21
Anno di edizione: 1900
Note:

La filosofia di Martin Heidegger, che si forma dall’incontro con Edmund Husserl a Friburgo nel 1916, accompagna ancora nel bene e nel male, a un secolo di distanza, l’inizio del Terzo millennio. Queste pagine intendono presentare in sintesi del pensiero heideggeriano le linee di fondo, il confronto con epoche e autori del passato (la Grecia, e poi Platone, Agostino, Descartes, Kant), e infine i problemi evidenziati soprattutto da Karl Löwith.

Dietro ai concetti emergono i protagonisti (Husserl, Heidegger, Löwith, ma anche Edith Stein, Enzo Paci, Hannah Arendt, Hermann Mörchen) con le loro traversie, le loro scelte e i loro drammi, sullo sfondo del Novecento, un secolo che non cessa di attirare l’attenzione di chi si sforza di vivere il presente in modo consapevole.

MARIANO VEZZALI (Trieste, 1953), laureato in filosofia all'Università statale di Milano, insegna al liceo classico "Romagnosi" di Parma. Ha pubblicato articoli sulla filosofia moderna e contemporanea e sulla letteratura europea dell'Otto-Novecento sulle riviste «Vita e Pensiero», «La nuova Europa» e «Lineatempo».