Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a 29.90 €

Nell'arte lo stupore di una Presenza

Premessa del card. Angelo Scola

Versione cartacea

Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 144
Genere: Arte cristiana
Altri generi: Pittura
ISBN: 9788821551833
Tipologia: Libro
Formato: 14x21.5
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 12,00

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 17.90
Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 144
Genere: Arte cristiana
Altri generi: Pittura
ISBN: 9788821551833
Tipologia: Libro
Formato: 14x21.5
Anno di edizione: 2004
«Per non pochi nostri contemporanei - europei dimentichi delle loro radici cristiane - un rapporto con Dio che implichi vedere, toccare, gustare, è troppo poco “puro”. È... troppo umano.
Di fronte a questa ritrosia la tradizione cattolica si prostra quotidianamente in adorazione davanti ai tabernacoli delle nostre chiese, davanti al Santissimo Sacramento: quanto di più “materiale” si possa immaginare! La fede eucaristica diventa così, la forma normale per rispettare la modalità concreta con cui la Trinità ha voluto venire al nostro incontro e ha voluto venire al nostro incontro e ha voluto coinvolgerci nella Sua Vita.
Si comprende allora che generazioni e generazioni di cristiani abbiano espresso questa “via materiale” dell'incontro con Dio attraverso la pittura. Essi, con la potenza creativa del genio, hanno dato forma all'esperienza che fu di San Francesco: “contemplava nelle cose belle il Bellissimo”» (Angelo Scola).
Chi sosterà fra queste pagine non troverà dunque una rigorosa indagine critica delle opere elencate, bensì una commossa meditazione sul Mistero di «colui che si è degnato di abitare nella materia» (san Giovanni Damasceno) e una profonda passione per l'uomo, nella cui “materia”, appunto, Dio stesso si è degnato di abitare.
L'itinerario si snoda seguendo il calendario liturgico della Chiesa e può essere perciò di aiuto a quanti sono convintiche la contempazione della bellezza aiuta a penetrare il misteroe la conoscenza aiuta la conversione della vita.

Suor Maria Gloria Riva (Monza 1959) entra tra le Adoratrici Perpetue del SS. Sacramento nel 1984 dove, accanto alla sua passione per l'arte, coltiva lo studio della Sacra Scrittura (con una particolare attenzione all'ebraico biblico e alla tradizione rabbinica), della Patristica e della spiritualità di Madre Maria Maddalena dell'Incarnazione, fondatrice dell'Ordine.

Partecipa alla costituzione di un gruppo laicale associato all'Istituto (la Comunità Rete di luce) e propone dal 1996 lezioni su Bibbia, arte e spiritualità.

Dal febbraio del 2007 si è trasferita nella Diocesi di San Marino-Montefeltro dove ha fondato una Comunità Monastica che, accanto all'Adorazione Perpetua, si propone di educare lo sguardo alla Bellezza.

È tra i soci fondatori di Samizdatonline, un'associazione di siti cattolici, e dell'associazione Stalker, nata con lo scopo di promuovere iniziative di aiuto a una fruizione critica e intelligente delle arti visive, in particolare del cinema. Ha fondato con alcune consorelle una rivista («Nel cuore del lume») per diffondere la spiritualità di Madre Maria Maddalena. Collabora con alcuni quotidiani e riviste e, in particolare, con il sito www.culturacattolica.it dove le monache dell’Adorazione hanno un loro canale web: adoratrici.culturacattolica.it.

Ha pubblicato numerosi libri su arte e spiritualità ed è stata consulente storica per un film sulla vita di Madre Maria Maddalena dell’Incarnazione di Mauro Campiotti dal titolo Il Cantico di Maddalena (2011).