Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a € 29,90

Il martirio degli armeni

Un genocidio dimenticato

Versione cartacea

Editore: LA SCUOLA
Genere: Totalitarismi
Altri generi: Testimoni
ISBN: 9788835040699
Tipologia: Libro
Formato: 12x19
Anno di edizione:
Note:
Tag: Armenia, storia di un popolo
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 13,50

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 16.40
Editore: LA SCUOLA
Genere: Totalitarismi
Altri generi: Testimoni
ISBN: 9788835040699
Tipologia: Libro
Formato: 12x19
Anno di edizione: 2015
Note:
Tag: Armenia, storia di un popolo
È stato il primo genocidio del Novecento. Più di un milione di armeni cristiani dell’Impero ottomano sono stati uccisi, in massacri e marce della morte, durante la Prima guerra mondiale, a partire dal 1915, esattamente cento anni fa. Ritorsione per la collaborazione con la Russia nemica o attuazione di un disegno nazionalista, per il quale la nuova Turchia doveva essere etnicamente e religiosamente omogenea, tutta turca e tutta musulmana? Sempre negato da parte turca, il genocidio degli armeni è stato dimenticato per decenni. Di recente, nuove indagini e ricerche hanno fatto luce su una vicenda tragicamente moderna e fornito risposte a domande importanti: chi diede l’ordine di uccidere? Come fu attuata una strage di così incredibili proporzioni? Agile e aggiornato, opera di uno dei primi storici italiani ad occuparsi della questione armena, questo volume si rivolge in particolare ai giovani e ai lettori che vogliono conoscere, comprendere, ricordare.

Marco Impagliazzo è docente di Storia contemporanea alla Pontificia Università Urbaniana. È autore di saggi sui rapporti fra cristianesimo e islam nel Mediterraneo in epoca contemporanea. Tra le sua pubblicazioni ricordiamo Duval d’Algeria. Una Chiesa tra Europa e mondo arabo (Roma 1994); per le nostre edizioni, La resistenza silenziosa. Leggi razziali e occupazione nazista nella memoria degli ebrei di Roma (1997) e, con Mario Giro, Algeria in ostaggio (1997).