Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Maïti

Resistenza e perdono

Versione cartacea

Editore: ITACA
Pagine: 144
Genere: Testimoni
Altri generi: Totalitarismi
ISBN: 9788852607127
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Collana:
Anno di edizione:
Tag: Shoah, Storie di donne
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 13,30 € 14,00
-5%

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 16.60
Editore: ITACA
Pagine: 144
Genere: Testimoni
Altri generi: Totalitarismi
ISBN: 9788852607127
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Collana: Telemaco
Anno di edizione: 2022
Tag: Shoah, Storie di donne

«Sono a Parigi, vorrei incontrarla.» La voce di colui che era stato il suo carnefice per quattro mesi risveglia in Maïti il ricordo di un doloroso passato.
Si rivede giovane ragazza di diciotto anni, spinta dalle circostanze a entrare nella Resistenza, prima per aiutare la gente del proprio villaggio, poi per fare attraversare la linea di demarcazione a persone in fuga, instradare corrieri, falsificare documenti, fornire cartine agli inglesi, individuare movimenti di sottomarini, proteggere professori di musica ebrei…
Arrestata a Parigi nell’autunno 1943 e liberata nel febbraio 1944 sulla soglia della morte, deve ben presto rendersi conto che non potrà realizzare i due grandi sogni della sua vita: diventare pianista e formare una famiglia.
Una nuova sfida le si impone: non rimpiangere «ciò che ero stata o che sarei potuta diventare», ma «amare ciò che ero. Non avevo da scegliere il mio cammino, ma da accoglierlo».
Restavano l’angoscia per il pensiero che quell’uomo potesse morire deformato dal male compiuto e il desiderio di perdonarlo: agli occhi di Dio anche lui aveva «un valore infinito».
Finché un giorno Léo si presentò a casa sua, mettendo alla prova il suo desiderio di perdono.

Prefazione di Erik Varden

Maïti Girtanner è nata ad Aarau, in Svizzera, il 15 marzo 1922.
Educata alla fede cattolica, dopo la guerra aderì al Terzo Ordine Domenicano.
È morta il 28 marzo 2014.