Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
Ok

Si può vivere così?

Uno strano approccio all'esistenza cristiana

Versione
cartacea
€ 16,50
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 13.40
Tipologia
ISBN
9788817017725
Genere
Altri generi
Editore
Pagine
461
Formato
13,5x21,5
Anno
Note
nuova edizione
Nato come trascrizione fedele di colloqui e dialoghi con un centinaio di giovani, questo libro propone un approccio non consueto all'esistenza cristiana, ma non privo di profonde ragioni. Quasi un "romanzo", Si può vivere così? è il racconto dell'appassionante gioco di domande e risposte tra don Giussani e alcuni giovani decisi a impegnare la propria vita nella dedizione totale a Cristo e al Mistero, ciò che la Chiesa chiama "verginità".

Ci si trova davanti a un genere di libro particolare, una specie di "romanzo", come spontaneamente dissero i primi cui le bozze furono date da leggere. In esso la scoperta della vita come "vocazione" non avviene per deduzione, ma per il mostrarsi di una esperienza vissuta secondo ragione dentro l'afflato del Mistero.
Si tratta del percorso di un anno che don Luigi Giussani ha realizzato in dialogo con un centinaio di giovani decisi a impegnare la propria vita con Cristo in una forma di dedizione totale al Mistero e al suo destino nella storia: la Chiesa la chiama "verginità". Settimana per settimana i principali contenuti della fede cristiana e le loro ragioni umane sono stati svolti attraverso, prima una proposta che scaturiva dall'esperienza dell'Autore, e poi dall'appassionante gioco di domande e risposte che la proposta suscitava nei giovani, resi consapevoli e determinati nella loro esperienza di uomini.
Lo stile dei settimanali convegni è stato tutto quanto trattenuto nella forma del libro, a testimonianza di una modalità di approccio al problema come grosso problema umano e della maturità di convinzione e di affezione che questo può produrre.
Questo particolarissimo libro testimonia che si può riflettere con spontaneità, lealtà e serietà sulla propria esistenza e che si può percepire il fascino e la ragionevolezza di un'esperienza che la mentalità comune disistima e talvolta censura.

"Chi mi segue avrà la vita eterna e il centuplo quaggiù". Il centuplo è la riuscita vera, che inizia già in questo mondo, e si compie nell'eterno.
Nato come trascrizione fedele di colloqui e dialoghi con un centinaio di giovani, questo libro propone un approccio non consueto all'esistenza cristiana, ma non privo di profonde ragioni. Quasi un "romanzo", Si può vivere così? è il racconto dell'appassionante gioco di domande e risposte tra don Giussani e alcuni giovani decisi a impegnare la propria vita nella dedizione totale a Cristo e al Mistero, ciò che la Chiesa chiama "verginità".

Ci si trova davanti a un genere di libro particolare, una specie di "romanzo", come spontaneamente dissero i primi cui le bozze furono date da leggere. In esso la scoperta della vita come "vocazione" non avviene per deduzione, ma per il mostrarsi di una esperienza vissuta secondo ragione dentro l'afflato del Mistero.
Si tratta del percorso di un anno che don Luigi Giussani ha realizzato in dialogo con un centinaio di giovani decisi a impegnare la propria vita con Cristo in una forma di dedizione totale al Mistero e al suo destino nella storia: la Chiesa la chiama "verginità". Settimana per settimana i principali contenuti della fede cristiana e le loro ragioni umane sono stati svolti attraverso, prima una proposta che scaturiva dall'esperienza dell'Autore, e poi dall'appassionante gioco di domande e risposte che la proposta suscitava nei giovani, resi consapevoli e determinati nella loro esperienza di uomini.
Lo stile dei settimanali convegni è stato tutto quanto trattenuto nella forma del libro, a testimonianza di una modalità di approccio al problema come grosso problema umano e della maturità di convinzione e di affezione che questo può produrre.
Questo particolarissimo libro testimonia che si può riflettere con spontaneità, lealtà e serietà sulla propria esistenza e che si può percepire il fascino e la ragionevolezza di un'esperienza che la mentalità comune disistima e talvolta censura.

"Chi mi segue avrà la vita eterna e il centuplo quaggiù". Il centuplo è la riuscita vera, che inizia già in questo mondo, e si compie nell'eterno.
continua a leggere
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits