Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie. Ulteriori informazioni
Ok

Perché la Chiesa

Volume terzo del PerCorso

Versione
cartacea
€ 14,00
Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 10.90
Tipologia
ISBN
9788817070041
Genere
Altri generi
Editore
Pagine
322
Formato
14x21
Anno
«Perché la Chiesa» conclude la trilogia del PerCorso di don Giussani. Dopo aver affrontato il tema del senso religioso – essenza della razionalità e radice della coscienza umana – e quello della grande rivelazione di Gesù Cristo nel mondo, il terzo volume introduce all’avvenimento della Chiesa. La domanda cruciale per affrontare tale avvenimento è: «Io, che vengo il giorno dopo – o un mese dopo, o cento, mille, duemila anni dopo – la scomparsa di Cristo dall’orizzonte terreno, come faccio a sapere se veramente si tratta di qualcosa che sommamente mi interessa, come faccio a saperlo con ragionevole sicurezza?». La parola “Chiesa” indica il fenomeno storico il cui unico significato consiste nell’essere per l’uomo la possibilità di raggiungere la certezza su Cristo, nell’essere insomma la risposta a quella domanda sul problema più decisivo per la vita sua e del mondo. Cristo, la verità diventata carne, dopo duemila anni raggiunge ancora l’uomo attraverso una realtà che si vede, si sente, si tocca: la compagnia dei credenti in Lui.
In un percorso stringente, l’Autore propone dunque alla libertà e alla ragione dei lettori i fattori fondamentali e i criteri di una verifica di questa realtà. «Ma giunti al termine del cammino», afferma l’Autore, Dio rimane ancora incomprensibile, «se non si introduce la figura della Madonna, scelta da Dio stesso per farsi da noi riconoscere, metodo del suo comunicarsi all’uomo attraverso il “caldo” del suo grembo».
«Perché la Chiesa» conclude la trilogia del PerCorso di don Giussani. Dopo aver affrontato il tema del senso religioso – essenza della razionalità e radice della coscienza umana – e quello della grande rivelazione di Gesù Cristo nel mondo, il terzo volume introduce all’avvenimento della Chiesa. La domanda cruciale per affrontare tale avvenimento è: «Io, che vengo il giorno dopo – o un mese dopo, o cento, mille, duemila anni dopo – la scomparsa di Cristo dall’orizzonte terreno, come faccio a sapere se veramente si tratta di qualcosa che sommamente mi interessa, come faccio a saperlo con ragionevole sicurezza?». La parola “Chiesa” indica il fenomeno storico il cui unico significato consiste nell’essere per l’uomo la possibilità di raggiungere la certezza su Cristo, nell’essere insomma la risposta a quella domanda sul problema più decisivo per la vita sua e del mondo. Cristo, la verità diventata carne, dopo duemila anni raggiunge ancora l’uomo attraverso una realtà che si vede, si sente, si tocca: la compagnia dei credenti in Lui.
In un percorso stringente, l’Autore propone dunque alla libertà e alla ragione dei lettori i fattori fondamentali e i criteri di una verifica di questa realtà. «Ma giunti al termine del cammino», afferma l’Autore, Dio rimane ancora incomprensibile, «se non si introduce la figura della Madonna, scelta da Dio stesso per farsi da noi riconoscere, metodo del suo comunicarsi all’uomo attraverso il “caldo” del suo grembo».
continua a leggere
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits