Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Noi nei lager

Testimonianze di militari italiani internati nei campi nazisti (1943-1945)

Versione cartacea

Editore: PAOLINE EDITORIALE LIBRI
Pagine: 288
Genere: Totalitarismi
Altri generi: Testimoni, Testimonianze
ISBN: 9788831533553
Tipologia: Libro
Formato: 13,5x21
Anno di edizione:
Note: inserto fotografico in b/n fuori testo; brossurato con sovraccoperta
Tag: Shoah
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 16,00

Disponibile in circa 3/4 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 13.90
Editore: PAOLINE EDITORIALE LIBRI
Pagine: 288
Genere: Totalitarismi
Altri generi: Testimoni, Testimonianze
ISBN: 9788831533553
Tipologia: Libro
Formato: 13,5x21
Anno di edizione: 2008
Note: inserto fotografico in b/n fuori testo; brossurato con sovraccoperta
Tag: Shoah
Per Hitler non erano neppure dei prigionieri, ma solo degli internati (caso unico nella storia militare di tutti i tempi), da privare di qualsiasi diritto e da trattare come schiavi per il Reich.
All’indomani dell’8 settembre 1943, migliaia e migliaia di militari italiani – oltre seicentomila secondo gli storici – furono catturati dalle forze armate tedesche, spesso dopo sanguinosi combattimenti, e deportati nei campi di concentramento in Germania e in Polonia. Una detenzione inumana, costata sofferenze indicibili e la perdita di molte vite, eppure vissuta consapevolmente come rifiuto a proseguire la guerra in nome del nazifascismo. E fu anche in quei lager che furono poste le basi dell’Italia repubblicana e democratica.
Le voci e le testimonianze di chi visse in prima persona quella tragedia: soldati e ufficiali, alpini e marinai, protagonisti di autentici atti di eroismo o di quotidiani espedienti per sopravvivere.
Per non dimenticare una delle pagine più misconosciute della nostra storia.

Prefazione di Alfredo Canavero
LUCA FRIGERIO, giornalista, redattore per la cultura dei media della diocesi di Milano. Scrittore e fotografo, racconta con parole e immagini le storie degli uomini e le vicende dell'arte. Relativamente alla seconda guerra mondiale, ha raccolto testimonianze sulla ritirata di Russia, sull'eccidio di Cefalonia e sulla partecipazione dei cattolici alla Resistenza.