Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Lo sguardo del cattolicesimo

Versione cartacea

Editore: JACA BOOK
Genere: Outlet
ISBN: 9788810604533
Tipologia: Libro
Formato: 24 x 30
Collana:
Anno di edizione:
Note: illustrazioni a colori
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 12,39

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 17.51
Editore: JACA BOOK
Genere: Outlet
ISBN: 9788810604533
Tipologia: Libro
Formato: 24 x 30
Collana: Leggere fa bene
Anno di edizione: 2000
Note: illustrazioni a colori
in coedizione con EDB-Edizioni Dehoniane, Bologna
Premio ANDERSEN 2000 come miglior collana divulgazione

«Nel 410, dopo il sacco di Roma da parte dei barbari di Alarico, seguito dall'invasione dei vandali, i cristiani assistono sgomenti al crollo dell'Impero e alla fine del mondo greco-romano. L'incontro del Vangelo con la vitalità dei barbari conduce queste popolazioni verso gli orizzonti dell'Impero carolingio, chiamato "Regnum christianitas". Ma i signori feudali finiscono per imporre il loro potere alle Chiese nazionali. La fondazione di Cluny (910), seguita da quella di Citeaux (1098), culla dell'ordine cistercense, fa della Regola benedettina la linfa che prepara una nuova primavera. Con le sue cattedrali gotiche, le sue università, il suo sapere, la sua cavalleria cristiana che sublima l'istinto battagliero della nobiltà, il XIII secolo segna l'apogeo del cattolicesimo medievale».
(dall'Introduzione)
JULIEN RIES (Belgio 1920 - 2013) è stato fondatore del Centre d'Histoire des Religions dell'Université Catholique di Louvain-la-Neuve, Belgio, dove ha insegnato per oltre vent'anni Storia delle religioni. È stato presidente dell'Institut Orientaliste di Louvain-la-Neuve (1975-1980) e membro di numerosi comitati scientifici internazionali, tra cui il Consiglio Pontificio per il Dialogo interreligioso (già Segretariato per i non cristiani). Nel gennaio 2012 Ries era stato creato cardinale da papa Benedetto XVI. Dopo una vita dedicata alla ricerca scientifica (era considerato il fondatore dell’antropologia religiosa fondamentale), si è spento il 23 febbraio 2013 all'età di 92 anni.