Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a 29.90 €

La mia eredità spirituale

Versione cartacea

Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 166
Genere: Magistero
ISBN: 9788821578687
Tipologia: Libro
Formato: 13,5x21
Anno di edizione:
Note: brossurato con alette
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 9,90

Disponibile in circa 5/7 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 20.00
Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 166
Genere: Magistero
ISBN: 9788821578687
Tipologia: Libro
Formato: 13,5x21
Anno di edizione: 2013
Note: brossurato con alette
Una grande eredità spirituale non si può certo riassumere in poche pagine. Questo libro, tuttavia, dando voce direttamente a Benedetto XVI, vuole proporre una sintesi significativa del suo ricco magistero. Fra i tanti insegnamenti che Benedetto XVI ci ha lasciato in questi otto anni di pontificato, c'è indubbiamente l'accorato invito a cercare Dio e ad essere testimoni autentici della fede. Consapevole che solo l'amore per la verità riesce a sospingere l'intelligenza umana verso orizzonti inesplorati, egli si è fatto compagno di viaggio di ogni uomo per condurlo all'incontro con Cristo, pienezza della verità e senso ultimo della vita. Ci ha fatto capire, però, che questo incontro personale con Cristo va vissuto in e con la Chiesa, chiamata oggi a un profondo rinnovamento per essere sempre più pura e fedele alla propria missione. Ci ha esortati a metterci sotto la protezione di Maria e a far diventare la preghiera il respiro profondo della vita cristiana. Questi gli insegnamenti di un Papa straordinario, destinato a rimanere a lungo nel nostro cuore.

JOSEPH RATZINGER nasce il 16 aprile 1927 a Marktl am Inn, un paesino della Baviera, in diocesi di Passau (Germania). Dopo gli studi teologici e l’ordinazione sacerdotale, avvenuta il 29 giugno 1951, insegna teologia nelle università di Monaco di Baviera, Bonn, Münster, Tubinga e Ratisbona. È consigliere del cardinale Frings durante il concilio Vaticano II. Nel 1977 è arcivescovo di Monaco di Baviera e riceve la dignità cardinalizia da papa Paolo VI. Nel 1981 è nominato da papa Giovanni Paolo II prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede. È Presidente della Commissione per la Preparazione del Catechismo della Chiesa Cattolica, che dopo sei anni di lavoro (1986-1992) presenterà al Santo Padre il nuovo Catechismo. Dal 1998 è vice decano del Collegio dei cardinali, di cui viene eletto decano nel 2002.
Il 19 aprile 2005 sale al soglio pontificio col nome di Benedetto XVI.