Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Il problema di Dio nel mondo contemporaneo

Versione cartacea

A cura di: Umberto Casale
Editore: LINDAU
Pagine: 392
Genere: Teologia
ISBN: 9788871809533
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Anno di edizione:
Note: brossurato con alette
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 24,00

Disponibile in circa 3/4 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 5.90
A cura di: Umberto Casale
Editore: LINDAU
Pagine: 392
Genere: Teologia
ISBN: 9788871809533
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Anno di edizione: 2011
Note: brossurato con alette
Esiste un uomo che non si sia mai interrogato su Dio? L’uomo in cerca della propria identità può domandarsi «chi sono io?» senza chiedersi «chi sono io, mio Dio?». «Il XX secolo è stato il secolo degli ateismi», ha scritto il teologo tedesco Karl Rahner, ma l’ateismo è un approdo o un passaggio? Esiste davvero, o non si tratta piuttosto di varie forme di idolatria? Nonostante i massicci tentativi di cancellarla (le ideologie totalitarie di ieri e di oggi), e le illusorie profezie sulla «fine della religione», la domanda di Dio è viva, e potrà essere eliminata unicamente sopprimendo insieme l’umano.
Il saggio introduttivo di Umberto Casale e la ricca antologia di testi di Joseph Ratzinger-Benedetto XVI analizzano la prima e più fondamentale questione teologica a partire dal contesto culturale secolarizzato in cui viviamo. Tre sono le tappe di questo percorso: l’esodo dell’uomo verso Dio (l’analisi filosofica della questione e la ricerca nelle religioni), l’avvento di Dio verso l’uomo (la rivelazione biblica incentrata su Gesù Cristo) e l’approdo alla verità rivelata: «Dio è Amore» (la teologia trinitaria).

JOSEPH RATZINGER nasce il 16 aprile 1927 a Marktl am Inn, un paesino della Baviera, in diocesi di Passau (Germania). Dopo gli studi teologici e l’ordinazione sacerdotale, avvenuta il 29 giugno 1951, insegna teologia nelle università di Monaco di Baviera, Bonn, Münster, Tubinga e Ratisbona. È consigliere del cardinale Frings durante il concilio Vaticano II. Nel 1977 è arcivescovo di Monaco di Baviera e riceve la dignità cardinalizia da papa Paolo VI. Nel 1981 è nominato da papa Giovanni Paolo II prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede. È Presidente della Commissione per la Preparazione del Catechismo della Chiesa Cattolica, che dopo sei anni di lavoro (1986-1992) presenterà al Santo Padre il nuovo Catechismo. Dal 1998 è vice decano del Collegio dei cardinali, di cui viene eletto decano nel 2002.
Il 19 aprile 2005 sale al soglio pontificio col nome di Benedetto XVI.