Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

L'apostolo Paolo

Versione cartacea

A cura di: Francesca Dalmazzo (traduzione)
Editore: MORCELLIANA
Genere: Santi
ISBN: 9788837222901
Tipologia: Libro
Formato: 15,5x22,5
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 11,00 € 22,00
-50%

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 18.90
A cura di: Francesca Dalmazzo (traduzione)
Editore: MORCELLIANA
Genere: Santi
ISBN: 9788837222901
Tipologia: Libro
Formato: 15,5x22,5
Anno di edizione: 2008
Il numero dei libri su San Paolo è incalcolabile, tuttavia pochi sono divenuti così noti come quello di Holzner, che ha avuto in Germania 25 edizioni ed è stato tradotto in 8 lingue. Ne L'apostolo Paolo Holzner ci offre più che uno studio psicologico o un profilo della teologia paolina, anche più che un'agiografia nel senso tradizionale. La specificità di questo libro sta nell'accuratezza e maestria con cui egli delinea l'immagine dell'Apostolo delle Genti sullo sfondo del paesaggio dell'antichità, della grande e minore politica a lui contemporanea, soprattutto però su quello della storia della civiltà, della cultura e della religione della sua epoca, e in tal modo la fa comprendere sia nei suoi rapporti con le realtà anteriori che nel suo elemento di novità. Sotto la sua penna sorge un Paolo nel quale la connotazione di "santo" in senso ufficiale non è affatto innata, come in tanti altri santi, un Paolo che, insignificante, anzi un po' repulsivo all'esterno, pieno di ardore vulcanico all'interno, deve veramente "combattere", "lottare", "correre" per raggiungere il trofeo della vittoria. Ed emerge un teologo per il quale il pensare teologico è passione bruciante e intima vita, e dal quale nulla è più lontano che trastullarsi da giocoliere con concetti astratti.