Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie. Ulteriori informazioni
Ok

Egli canta ogni cosa

Improvvisazione libera sui Dio, la musica, la scienza e l'amore

Versione
cartacea
€ 12,00
Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 12.90
Tipologia
ISBN
9788867080892
Genere
Altri generi
Editore
Pagine
136
Formato
14x21
Anno
Come il nuotatore deve sempre nuotare, e il jazzista sempre soffiare nel suo sax, così chi ama deve sempre amare e chi crede in Cristo sempre imparare a credere.

"Dio mi canta oggi, canta tutto oggi. Nulla esiste al di fuori del suo canto, e nulla potrebbe permanere senza essere sostenuto dal suo fiato. Egli ha un grande rispetto per ciò che canta, e gode della libertà delle cose e delle persone che vengono all'essere. Non è assolutamente confinato al limitare dallo spazio siderale. Egli è qui, intimior intimo meo, nel mio cuore più intimo, in ogni fibra, in ogni quark. E sorride, mentre canta ogni cosa".
Jonah Lynch

"Le prefazioni non mi sono mai piaciute tanto. Di solito non le leggo proprio. Scopo della prefazione è parlare del libro che si prefàzia. Ma se io il libro lo devo ancora leggere perché mi devo fare influenzare anticipatamente? Tuttavia, per onorare il mio impegno con l'Autore, scriverò giusto due parole su Egli canta ogni cosa. Fa compagnia".
Paolo Cevoli
Come il nuotatore deve sempre nuotare, e il jazzista sempre soffiare nel suo sax, così chi ama deve sempre amare e chi crede in Cristo sempre imparare a credere.

"Dio mi canta oggi, canta tutto oggi. Nulla esiste al di fuori del suo canto, e nulla potrebbe permanere senza essere sostenuto dal suo fiato. Egli ha un grande rispetto per ciò che canta, e gode della libertà delle cose e delle persone che vengono all'essere. Non è assolutamente confinato al limitare dallo spazio siderale. Egli è qui, intimior intimo meo, nel mio cuore più intimo, in ogni fibra, in ogni quark. E sorride, mentre canta ogni cosa".
Jonah Lynch

"Le prefazioni non mi sono mai piaciute tanto. Di solito non le leggo proprio. Scopo della prefazione è parlare del libro che si prefàzia. Ma se io il libro lo devo ancora leggere perché mi devo fare influenzare anticipatamente? Tuttavia, per onorare il mio impegno con l'Autore, scriverò giusto due parole su Egli canta ogni cosa. Fa compagnia".
Paolo Cevoli
continua a leggere
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits