Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a 29.90 €

Racconti perduti

Parte seconda

Versione cartacea

A cura di: Christopher Tolkien; Cinzia Pieruccini (traduzione)
Editore: BOMPIANI
Pagine: 564
Genere: Fantasy
Altri generi: Letteratura inglese, Letture per la scuola secondaria
Fasce di età: Teens
ISBN: 9788845274640
Tipologia: Libro
Formato: 13x19
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 13,00

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 16.90
A cura di: Christopher Tolkien; Cinzia Pieruccini (traduzione)
Editore: BOMPIANI
Pagine: 564
Genere: Fantasy
Altri generi: Letteratura inglese, Letture per la scuola secondaria
Fasce di età: Teens
ISBN: 9788845274640
Tipologia: Libro
Formato: 13x19
Anno di edizione: 2015
Il ciclo dei racconti di Tolkien rappresenta la prima opera di grande respiro dello scrittore inglese. Questa serie di storie brevi, iniziata nel 1916, si affianca alla famosa "trilogia" de "Il Signore degli Anelli", che sta conoscendo una rinnovata fortuna presso i lettori. "Racconti perduti", che fa seguito a "Racconti ritrovati", è il secondo volume che Christopher Tolkien ha ricavato da vecchi quaderni appartenuti a suo padre. Alcune di queste storie si richiamano direttamente a opere come "Il Silmarillion", mentre altre esistono solo come schema o appunto che Christopher ha raccolto e analizzato per ricostruirne poi la forma definitiva. Si accresce così il valore di questa raccolta, che rappresenta una pietra miliare nella narrativa fantasy.
JOHN RONALD REUEL TOLKIEN nacque il 3 gennaio 1892 a Bloemfontein, in Sudafrica, da genitori di origine inglese. Massimo studioso di letteratura medievale inglese, studiò all'Exeter College di Oxford. Insegnò lingua e letteratura anglosassone a Oxford dal 1925 al 1945 e poi lingua e letteratura inglese fino al suo ritiro dall’attività didattica. Morì a Bournemouth, nello Hampshire, il 2 settembre 1973. La sua fama è affidata innanzitutto alle sue opere di narrativa, in particolare a Lo hobbit (1937) e a Il Signore degli Anelli (1954-55).