Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

I sacramenti

o i gesti mirabili del Crocifisso glorioso

Versione cartacea

Editore: JACA BOOK
Pagine: 96
Genere: Dottrina cristiana
Altri generi: Educatori
ISBN: 9788816304475
Tipologia: Libro
Formato: 15x23
Collana:
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 14,00

Disponibile in circa 3/4 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 15.90
Editore: JACA BOOK
Pagine: 96
Genere: Dottrina cristiana
Altri generi: Educatori
ISBN: 9788816304475
Tipologia: Libro
Formato: 15x23
Collana: Già e non ancora
Anno di edizione: 2007
In avvincente linguaggio – limpido e insieme rigoroso – viene qui offerta una piccola "somma" sui sacramenti cristiani, che altro non sono se non i gesti mirabili del Crocifisso glorioso.
E infatti, i sacramenti trovano la loro genesi in Gesù Cristo, che ne è l'Autore, non solo perchè li ha istituiti, ma perchè, insieme con il suo Spirito, è sempre presente a dare sostanza e valore ai gesti sacramentali della Chiesa, che nasce dai sacramenti e offre ad essi lo spazio della sua fede e del suo ministero.
Fuori dai misteri di Cristo, e specialmente dalla sua Passione, e fuori dalla storia della salvezza, che in Cristo si è compiuta, i sacramenti non potrebbero avere né consistenza nè possibilità di essere compresi. A cominciare dal sacramento principale che è l'Eucarestia.
Anzi, essi si collocano nel disegno divino cristocentrico, dove si trovano eternamente progettato.
Essi, poi, riescono se ne viene ottenuta la "realtà" o il fine: quello di introdurre esistenzialmente nella comunione con Gesù Cristo mediante la carità.
D'altra parte, a motivo della signoria di Cristo, che non è vincolato al modo sacramentale, questo fine può anche essere raggiunto col "desiderio", quello che anima ogni sincero atto di culto, il cui valore non può andare perduto prorpio in virtù della grazia di Gesù, Salvatore universale, che segretamente ed efficacemente opera in ogni tempo e in ogni cuore e gesto sincero.
Questi alcuni dei contenuti dell'opuscolo, che si distingue per la sua densità e forse per qualche novità di prospettiva.
INOS BIFFI è docente ordinario emerito di storia della teologia medievale e di teologia sistematica presso la Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale (Milano) e docente incaricato presso la Facoltà di Teologia di Lugano. Presiede l'Istituto per la Storia della Teologia Medievale di Milano. Presso la Facoltà di Teologia di Lugano è direttore dell'Istituto di Storia della Teologia, da lui fondato. Nell'ambito del medioevo è autore di numerosi volumi sui teologi dei secoli XI, XII e XIII. È dottore aggregato della Biblioteca Ambrosiana. Larga parte della sua attività è anche dedicata al campo della liturgia, particolarmente di quella ambrosiana, della quale ha curato la riforma. Collabora alle principali riviste teologiche, tra cui «La Scuola Cattolica», «Teologia», «Communio» e «Rivista Teologica di Lugano».