Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Vino e pane

Versione cartacea

Editore: MONDADORI
Genere: Letteratura italiana
Altri generi: Romanzo
ISBN: 9788804496045
Tipologia: Libro
Formato: 12,7x19,7
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 9,50

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 20.40
Editore: MONDADORI
Genere: Letteratura italiana
Altri generi: Romanzo
ISBN: 9788804496045
Tipologia: Libro
Formato: 12,7x19,7
Anno di edizione: 2011
Scritto in esilio nel bienno 1936-1937, Vino e pane continua idealmente il discorso avviato dal primo romanzo di Silone, Fontamara, e racconta il ritorno di Pietro Spina, giovane intellettuale di estrazione borghese, che aveva abbandonato i suoi luoghi per seguire un ideale rivoluzionario. Nelle vicende di questo personaggio tormentato, costretto a vivere braccato, nascosto, travestito, fra paura e coraggio, riemergono i motivi cari alla letteratura di Silone: il dibattito sulla rivoluzione, la fede, la giustizia, l'indagine sulla società dei cafoni, sulle sue reazioni al fascismo, il richiamo della terra natale e della memoria. "Arriva semore un'età in cui i giovani trovano insipido il pane e il vino della propria casa. Essi cercano altrove il loro nutrimento. Il pane e il vino delle osterie che si trovano nei crocicchi delle grandi strade possono solo calmare la loro fame e la loro sete. Ma l'uomo non può vivere tutta la sua vita nelle osterie."
IGNAZIO SILONE nacque il 1° maggio 1900 a Pescina dei Marsi, in provincia dell'Aquila. Autore ormai classico della letteratura italiana ebbe un'intensa vita civile e politica, prima nel Pci e poi nel Psi. Morì a Ginevra nel 1978. Tra le sue opere più significative Fontamara (1933), un vero classico della letteratura italiana, Vino e pane (1937), Il segreto di Luca (1956), La volpe e le camelie (1960), Uscita di sicurezza (1965).