Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a € 29,90

Le più belle fiabe

Fiabe classiche da sfogliare, leggere, raccontare

Versione cartacea

A cura di: Laura Locatelli
Editore: MONDADORI
Pagine: 134
Genere: Classici
Altri generi: Fiabe e favole, Leggere in vacanza
Fasce di età: 9-10 anni
ISBN: 9788804677697
Tipologia: Libro
Formato: 12,7x19
Collana:
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 9,50

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 20.40
A cura di: Laura Locatelli
Editore: MONDADORI
Pagine: 134
Genere: Classici
Altri generi: Fiabe e favole, Leggere in vacanza
Fasce di età: 9-10 anni
ISBN: 9788804677697
Tipologia: Libro
Formato: 12,7x19
Collana: Oscar Junior Classici
Anno di edizione: 2017

Cinque tra le più famose e amate fiabe di Andersen tornano in una nuova versione, riviste nei testi e accompagnate dai disegni di illustratori italiani. Incantati da sempre dal grande narratore, i bambini continueranno a sorprendersi per "Il brutto anatroccolo", a intenerirsi per "Il soldatino di piombo" e "La sirenetta", a tremare per "L'acciarino magico" e a divertirsi per "I vestiti nuovi dell'imperatore".

Illustrazioni a colori di Valentina Salmaso

HANS CHRISTIAN ANDERSEN (1805-1875), scrittore danese, è conosciuto come autore di fiabe per bambini, sebbene sia autore anche di romanzi e di un'autobiografia. Suo padre era un semplice cordaio eppure, come succede nelle fiabe, egli divenne la persona più famosa dell suo paese e, forse, lo scrittore per bambini più conosciuto in tutto il mondo. Pubblicò la sua prima raccolta di favole a trent'anni e subito il successo gli arrise. Fu stimato e invitato in tutta Europa, che percorse senza sosta. Trascorse la vita a viaggiare, scrivere e raccontare le sue favole finché morì a settant'anni senza essesi mai sposato.