Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a € 29,90

La sirenetta

seguita da La piccola Fiammiferaia

Versione cartacea

A cura di: Piero Malvano (traduzione); Sara Grigoli (illustrazioni)
Editore: EDIZIONI ANGOLO MANZONI
Pagine: 120
Genere: Fiabe e favole
Altri generi: Narrativa
Fasce di età: 9-10 anni
ISBN: 9788862041164
Tipologia: Libro
Formato: 15x21
Anno di edizione:
Note: illustrazioni a colori; brossurato con alette
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 15,00

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 14.90
A cura di: Piero Malvano (traduzione); Sara Grigoli (illustrazioni)
Editore: EDIZIONI ANGOLO MANZONI
Pagine: 120
Genere: Fiabe e favole
Altri generi: Narrativa
Fasce di età: 9-10 anni
ISBN: 9788862041164
Tipologia: Libro
Formato: 15x21
Anno di edizione: 2012
Note: illustrazioni a colori; brossurato con alette
Il percorso tra le Fiabe di Andersen segue la traccia della "diversità", con efficacia e ardore.

Per La Sirenetta lo scrittore danese costruisce non solo una storia appassionante, ma tutto un fantastico e variopinto mondo sottomarino. Eppure questa fiaba è considerata una delle più rappresentative e autobiografiche, perché, attraverso la finzione fiabesca, in essa viene a galla l'insicurezza del giovane Andersen: "Come fare quando si sarebbe voluto a tutti i costi diventare un attore e si ha un naso ridicolo e un'aria timida?" (Régis Boyer).

La piccola Fiammiferaia, invece, fa riflettere, con delicatezza e poeticità, sulla fortuna di avere una famiglia, una casa, del cibo tutti i giorni, sulla possibilità di giocare e persino di andare a scuola: tutte cose che, purtroppo ancora oggi, per molti bambini non sono affatto scontate.
HANS CHRISTIAN ANDERSEN (1805-1875), scrittore danese, è conosciuto come autore di fiabe per bambini, sebbene sia autore anche di romanzi e di un'autobiografia. Suo padre era un semplice cordaio eppure, come succede nelle fiabe, egli divenne la persona più famosa dell suo paese e, forse, lo scrittore per bambini più conosciuto in tutto il mondo. Pubblicò la sua prima raccolta di favole a trent'anni e subito il successo gli arrise. Fu stimato e invitato in tutta Europa, che percorse senza sosta. Trascorse la vita a viaggiare, scrivere e raccontare le sue favole finché morì a settant'anni senza essesi mai sposato.