Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Non uccidere in nome di Dio

Versione cartacea

A cura di: Natale Benazzi
Editore: PIEMME
Pagine: 266
Genere: Storicità
Altri generi: Testimonianza
ISBN: 9788838484315
Tipologia: Libro
Formato: 14x22
Anno di edizione:
Note: rilegato, sovracop.
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 14,50

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 15.40
A cura di: Natale Benazzi
Editore: PIEMME
Pagine: 266
Genere: Storicità
Altri generi: Testimonianza
ISBN: 9788838484315
Tipologia: Libro
Formato: 14x22
Anno di edizione: 2005
Note: rilegato, sovracop.
Il magistero di Giovanni Paolo II è attraversato da un filo rosso: il tema della pace.
In una cultura come la nostra, abituata a bruciare in fretta ogni argomento come fosse inevitabile moda passeggera, questa durata è un segnale profondo: l'umanità non ha un futuro se non attraverso la pace.
L'ordine mondiale, da quando divenne papa, è mutato non poco, e con questi mutamenti sono cambiati anche i rapporti di forza. I recenti episodi di terrorismo internazionale hanno acceso inquietanti interrogativi sul fondamentalismo religioso. Giovanni Paolo II ha condannato ogni gesto di violenza compiuto nel nome di Dio, non esitando a richiamare alle proprie responsabilità per gli orrori del passato gli stessi cattolici.
Oggi più che mai occorre una decisa condanna dei crimini contro l'umanità giustificati da ideologiche scusanti religiose: è lo stesso papa a prendere tale posizione, invitando l'umanità ad abbandonare ogni cultura di morte e a ritrovare la strada della pace e della fratellanza.
Karol Wojtyla, papa GIOVANNI PAOLO II, è nato a Wadowice il 18 maggio 1920. Ordinato sacerdote nel 1946, nominato vescovo ausiliare di Cracovia nel 1958 e arcivescovo nel 1964, creato cardinale nel 1967, è stato eletto al soglio di Pietro il 16 ottobre 1978. È morto a Roma il 2 aprile 2005.
In seguito all'attribuzione di un secondo miracolo che avrebbe passato il vaglio delle consulte mediche e dei teologi della Congregazione per le Cause dei Santi, Giovanni Paolo II sarà canonizzato, insieme a Giovanni XXIII, da Papa Francesco il 27 aprile 2014.