Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a 29.90 €

Lo zar e il patriarca

I rapporti tra trono e altare in Russia dalle origini ai giorni nostri

Versione cartacea

Editore: LA CASA DI MATRIONA
Genere: Storia
ISBN: 9788887240832
Tipologia: Libro
Formato: 14x20
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 25,00

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 4.90
Editore: LA CASA DI MATRIONA
Genere: Storia
ISBN: 9788887240832
Tipologia: Libro
Formato: 14x20
Anno di edizione: 2008
Nella storia della Russia, l'idea bizantina della sinfonia dei poteri, sempre richiamata a livello teorico, trova applicazione solamente in periodi assai brevi, lasciando spazio a una costante subordinazione della Chiesa allo Stato. Le tappe fondamentali della storia russa non possono essere comprese senza tenere presente il fattore religioso: dall'idea di Mosca Terza Roma all'assolutismo teocratico di Ivan il Terribile, dallo scisma dei Vecchi credenti a Pietro il Grande, la cui figura viene qui presentata in modo assai diverso da quello abituale. Imponendo con la violenza un modello estraneo alla cultura e alla tradizione russa, Pietro crea le basi per la grande frattura che contrapporrà nel XIX secolo slavofili e occidentalisti; questa frattura, che sopravvive anche nel periodo comunista, è tuttora presente nella cultura russa e nella mentalità popolare. Una particolare attenzione viene dedicata alla storia della Chiesa del periodo bolscevico e dei giorni nostri, che vede l'Ortodossia riproporre un modello di rapporto con lo Stato che richiama alla memoria di quello esistente nell'era zarista. Il lavoro esamina diffusamente anche i problemi attuali della Chiesa Ortodossa Russa e le sue relazioni con le altre Chiese e Confessioni cristiane e con le altre religioni.
Giovanni Codevilla insegna Diritto ecclesiastico comparato e Diritto dei Paesi dell'Europa Orientale alla Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Trieste.