spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Insieme

Storie d’amore nel comunismo

Versione cartacea

Editore: LA CASA DI MATRIONA
Pagine: 240
Genere: Totalitarismi
Altri generi: Testimonianze
ISBN: 9788897455509
Tipologia: Libro
Anno di edizione:
Note: Inserto fotografico
Tag: Russia
Percorsi: Libri per l'estate, Podcast, Scaffale in evidenza
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 11,40 € 12,00
-5%

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 18.50
Editore: LA CASA DI MATRIONA
Pagine: 240
Genere: Totalitarismi
Altri generi: Testimonianze
ISBN: 9788897455509
Tipologia: Libro
Anno di edizione: 2022
Note: Inserto fotografico
Tag: Russia
Percorsi: Libri per l'estate, Podcast, Scaffale in evidenza

«...Vuol dire che l’amore è più forte di tutto, che la nostra gioia è immutata, vuol dire “tutto bene”». Otto storie d’amore vissute in epoca sovietica, al di là della cortina di ferro, testimoniano, nella freschezza e nell’intensità di legami che sfidano le peripezie e i drammi della storia, la potenza finale del bene. Nell’ambito di questo amore la persona rinasce, cambia, comincia a vedere ciò che prima non vedeva, e diviene finalmente se stessa.

Quando la grande storia cessa di essere fatta semplicemente di numeri e statistiche e si intreccia con storie personali, si comprendono fattori che aiutano a spiegarne svolte e sviluppi altrimenti incomprensibili. Ad esempio, quanto abbiano pesato nelle vicende dell’URSS e dei paesi del Patto di Varsavia elementi come la fede, i vincoli familiari, la responsabilità, la libertà, l’attaccamento al vero – ciò che insomma è stato chiamato il «potere dei senza potere», e che traspare, come vittoria della persona sull’ideologia, nei pur drammatici destini dei protagonisti delle nostre storie.

Nel contesto odierno, tra pandemia e guerre, queste storie assumono una particolare attualità perché testimoniano una speranza possibile in ogni condizione e circostanza, nella concretezza di scelte che affermano la tenerezza dell’amore coniugale, l’attaccamento all’unità familiare, un amore carico di abnegazione per i figli, la passione educativa, l’esperienza del perdono e della solidarietà.

Giovanna Parravicini, pubblicista e scrittrice, è ricercatrice della Fondazione Russia Cristiana. Ha curato numerose pubblicazioni sulla storia della Chiesa in Russia nel XX secolo e la storia dell’arte bizantina e russa. Risiede a Mosca, dove collabora come addetto culturale con la Nunziatura Apostolica e lavora presso il Centro Culturale “Biblioteca dello Spirito”. È consultore del Pontificio Consiglio per la cultura.

Tra le sue pubblicazioni: Lituania popolo e Chiesa (1984), Ave Gioia di tutto il creato (1988), Julija Danzas (2001), Vita di Maria in icone (2001), Icona: immagine di fede e arte (2006), Liberi (2008), Maria Judina: più della musica (2010), La tenerezza di Dio (2014), Vive come l’erba. Storie di donne nel totalitarismo (2015). Ha, inoltre, curato una Storia dell’icona in Russia in 5 volumi.