spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Li amò fino alla fine

Le ultime parole di Gesù dalla croce

Versione cartacea

Editore: ITACA
Pagine: 128
Genere: Religione e catechesi
Altri generi: Catechesi, Saggi
ISBN: 9788852607769
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Collana:
Anno di edizione:
Note: brossurato con alette
Acquistabile con Carta del Docente
€ 11,40 € 12,00
-5%

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 18.50
Editore: ITACA
Pagine: 128
Genere: Religione e catechesi
Altri generi: Catechesi, Saggi
ISBN: 9788852607769
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Collana: De-Sidera
Anno di edizione: 2024
Note: brossurato con alette

Alle parole pronunciate negli ultimi istanti della vita, un uomo affida il senso della propria esistenza. Così è per le parole che Gesù ha pronunciato «dalla croce», sintesi reale della sua storia e della sua missione. Esse esprimono la sua passione per l’uomo, il suo libero donarsi per strapparci dal dominio del male e della morte e introdurci alla vita stessa di Dio.
Dalla croce, luogo di supplizio, dove apparentemente trionfa il mistero del male, giunge a noi un annuncio di redenzione, un Exultet che vuole attirarci a un Dio «che non teme né si preoccupa della propria debolezza, che ci invita a non vergognarci neanche delle nostre mancanze», ad ascoltare un Dio che «si consegna a noi e ci insegna così a consegnarci a lui», a lasciarci afferrare e penetrare dal Suo «ho sete» di te, dal Suo grande amore «fino alla fine».
Attraverso queste meditazioni, l’Autore ci accompagna a scoprire quanto sia smisurato e desiderabile il dono di Dio e ci invita amorosamente a contemplare la Vita per divenire assetati di vita.

Prefazione di Gaetano Piccolo

Mons. Giorgio Sgubbi, sacerdote della diocesi di Imola, ha studiato filosofia all’Università di Bologna, teologia fondamentale alla Pontificia Università Gregoriana in Roma e teologia dogmatica all'Università di Tübingen, in Germania.
Professore invitato in diverse università italiane ed estere, è autore di numerosi libri e articoli pubblicati su riviste europee specializzate.
È l’unico docente italiano chiamato a far parte del “Ratzinger Schülerkreis”, il gruppo di ricerca teologica fondato dallo stesso papa Benedetto XVI quando ancora era professore a Ratisbona.
Nel 2017 la Conferenza Episcopale della Svizzera lo ha candidato per la Commissione Teologica Internazionale.
Attualmente è professore di Teologia fondamentale alla Facoltà Teologica dell’Emilia-Romagna, di Teologia dogmatica all’Istituto Superiore di Scienze Religiose dell’Università di Urbino e docente alla Pontificia Università Gregoriana in Roma.