Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Il popolo di Dio

Versione cartacea

Editore: IL MULINO
Genere: Saggi
ISBN: 9788815094810
Tipologia: Libro
Formato: 14,5x21,5
Anno di edizione:
Note: III edizione (I ediz. 1991)
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 17,00

Disponibile in circa 3/4 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 12.90
Editore: IL MULINO
Genere: Saggi
ISBN: 9788815094810
Tipologia: Libro
Formato: 14,5x21,5
Anno di edizione: 2003
Note: III edizione (I ediz. 1991)
Nel Codice di diritto canonico di Giovanni Paolo II la figura del fedele acquista particolare rilievo e importanza, in una prospettiva che, privilegiando l'elemento sociale e comunitario su quello gerarchico e autoritativo, non considera più il clero come l'unico ed effettivo protagonista della vita della Chiesa. Questo volume – aggiornato alla luce delle più recenti disposizioni – introduce alla conoscenza della condizione giuridica, comune a tutti i battezzati, del fedele, presentandone i doveri e i diritti. Non manca, poi, di dedicare attenzione ai diversi ministeri e condizioni di vita, nonché alle associazioni e movimenti ecclesiali, che negli ultimi decenni hanno avuto un singolare sviluppo. Essenzialmente riferito alla Chiesa di rito latino, il testo fornisce anche brevi cenni comparativi alla realtà delle Chiese orientali e alla loro disciplina, sancita dal Codice del 1990.

Indice del volume: I fedeli - I chierici - I laici - I religiosi - Associazioni e movimenti
GIORGIO FELICIANI insegna Diritto canonico nell'Università Cattolica di Milano, dove dirige il Gruppo di ricerca su «La codificazione del Diritto canonico» e il Centro studi sugli enti ecclesiastici. Consultore del Pontificio consiglio per i testi legislativi e di altri dicasteri della Sante Sede, è anche membro onorario del Consiglio direttivo dell'Associazione internazionale dei canonisti, che ha presieduto dal 1995 al 2001.