Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
Ok

Il mio Principe - Nuova edizione

Soffrire, crescere, sorridere con un figlio autistico

Versione
cartacea
€ 13,00 ( -15%)
€ 11,05
Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 16.90
Tipologia
ISBN
9788852603273
Genere
Altri generi
Editore
Collana
Pagine
168
Formato
14x21
Anno
Note
brossurato con alette
«Una madre è una madre.
Non ci sono madri speciali, ci sono madri a cui è stato assegnato un compito più complesso di altre, ed è l’arte di affrontare questo compito che poi renderà quella madre speciale come persona.
Credo che Gina, meglio di chiunque altro, possa indicarci la via per scoprire il mistero dell’amore e della bellezza della vita che è in ognuno di noi.
Semplicemente, come semplice è la vita, come facile è l’amore».

dalla prefazione di Catena Fiorello alla nuova edizione

A Riccione, la perla verde dell’Adriatico, si snoda la vicenda toccante e drammatica riportata dall’autrice. È la madre stessa a raccontare, quasi in presa diretta, ventidue anni di vita insieme al figlio Andrea, affetto da autismo. Idroterapia, musicoterapia, logopedia, psicoterapia, ippoterapia, delfinoterapia: sono altrettante stazioni di una sorta di via crucis che la donna percorre con lo scopo di risvegliare il figlio dal «fatale incantesimo» che lo tiene rinchiuso in un mondo tutto suo. Ma non è soltanto la narrazione intima di un dolore.
Nello scenario spensierato della riviera romagnola la storia privata e familiare diventa l’emblema di un percorso umano universale. Il lettore non avrà difficoltà a ritrovarsi nelle stesse obiezioni, a sentire come propri i momenti di scoramento o di esaltazione della protagonista. In una parola, a riconoscere il valore di una testimonianza, caratteristica genuina del libro.
Lungo il suo cammino, Gina Codovilli riscoprirà la fede cristiana e, con essa, il senso di un compito misterioso assegnato da «Chi dirige le vite di noi tutti». La presenza di Andrea, da fardello e fonte di imbarazzo, si trasformerà in occasione di cambiamento radicale. Di più: sarà l’irruzione di una misericordia inaspettata, tanto da farle scrivere: «La tenerezza di Dio si rivela quando il mio bambino mi accarezza il lobo dell’orecchio».

Prefazione di Catena Fiorello
Presentazione di Francesco Lambiasi
Postfazione di Filippo Muratori
«Una madre è una madre.
Non ci sono madri speciali, ci sono madri a cui è stato assegnato un compito più complesso di altre, ed è l’arte di affrontare questo compito che poi renderà quella madre speciale come persona.
Credo che Gina, meglio di chiunque altro, possa indicarci la via per scoprire il mistero dell’amore e della bellezza della vita che è in ognuno di noi.
Semplicemente, come semplice è la vita, come facile è l’amore».

dalla prefazione di Catena Fiorello alla nuova edizione

A Riccione, la perla verde dell’Adriatico, si snoda la vicenda toccante e drammatica riportata dall’autrice. È la madre stessa a raccontare, quasi in presa diretta, ventidue anni di vita insieme al figlio Andrea, affetto da autismo. Idroterapia, musicoterapia, logopedia, psicoterapia, ippoterapia, delfinoterapia: sono altrettante stazioni di una sorta di via crucis che la donna percorre con lo scopo di risvegliare il figlio dal «fatale incantesimo» che lo tiene rinchiuso in un mondo tutto suo. Ma non è soltanto la narrazione intima di un dolore.
Nello scenario spensierato della riviera romagnola la storia privata e familiare diventa l’emblema di un percorso umano universale. Il lettore non avrà difficoltà a ritrovarsi nelle stesse obiezioni, a sentire come propri i momenti di scoramento o di esaltazione della protagonista. In una parola, a riconoscere il valore di una testimonianza, caratteristica genuina del libro.
Lungo il suo cammino, Gina Codovilli riscoprirà la fede cristiana e, con essa, il senso di un compito misterioso assegnato da «Chi dirige le vite di noi tutti». La presenza di Andrea, da fardello e fonte di imbarazzo, si trasformerà in occasione di cambiamento radicale. Di più: sarà l’irruzione di una misericordia inaspettata, tanto da farle scrivere: «La tenerezza di Dio si rivela quando il mio bambino mi accarezza il lobo dell’orecchio».

Prefazione di Catena Fiorello
Presentazione di Francesco Lambiasi
Postfazione di Filippo Muratori
continua a leggere
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits