Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a 29.90 €

Profughi

Dalle foibe all'esodo: la tragedia degli italiani d'Istria, Fiume e Dalmazia

Versione cartacea

Editore: MONDADORI
Pagine: 217
Genere: Storia contemporanea
ISBN: 9788804561804
Tipologia: Libro
Formato: 13,5x20
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 10,50

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 19.40
Editore: MONDADORI
Pagine: 217
Genere: Storia contemporanea
ISBN: 9788804561804
Tipologia: Libro
Formato: 13,5x20
Anno di edizione: 2011
Tra il 1944 e la fine degli anni Cinquanta quasi 300.000 persone di ogni classe sociale della comunità italiana dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia abbandonano la propria terra, costrette a fuggire dal nuovo regime nazionalcomunista di Tito. I profughi vengono dispersi in oltre cento campi di raccolta disseminati in tutto il nostro paese, dove per molto tempo vivono in una situazione di totale emergenza. E mentre i profughi iniziano il faticoso cammino per conservare la propria identità storica e culturale, sul loro dramma scende un impenetrabile silenzio di Stato. Gianni Oliva ripercorre le tappe di questa vicenda troppo a lungo dimenticata e per la prima volta inquadra da varie angolature lo sradicamento e l'esodo di una popolazione che paga per tutti il prezzo della guerra perduta. La loro memoria è stata per mezzo secolo prigioniera delle opposte strumentalizzazioni politiche, oggetto volta per volta di rimozioni, fraintendimenti, manipolazioni.