spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

I più non ritornano

Diario di ventotto giorni in una sacca sul fronte russo (inverno 1942-1943)

Versione cartacea

Editore: ARES
Pagine: 328
Genere: Romanzo
Altri generi: Letteratura italiana
ISBN: 9788881558698
Tipologia: Libro
Anno di edizione:
Percorsi: Compagni di viaggio
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 16,00

Disponibile in circa 3/4 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 13.90
Editore: ARES
Pagine: 328
Genere: Romanzo
Altri generi: Letteratura italiana
ISBN: 9788881558698
Tipologia: Libro
Anno di edizione: 2019
Percorsi: Compagni di viaggio
«Nel cielo ormai quasi buio s'inseguivano lucenti pallottole traccianti. In quel cielo c'era Dio: io stavo muto e grigio davanti a Lui, nel gran freddo. Vicino a me c'erano la mia miseria e il mio voler continuare a essere uomo e capo di uomini, nonostante tutto». Il diario dell'odissea del ventunenne tenente d'artiglieria Eugenio Corti, uno dei quattromila italiani (su 30mila) che riuscirono a scampare dalla sacca di Arbusov nella Campagna di Russia. Il libro apparve in Italia nel 1947, e quella di Corti fu, in assoluto, la prima voce a raccontare l'inferno bianco della tragedia dell'Armir.

Eugenio Corti (1921-2014) è nato in Brianza. Nella tranquillità della sua casa e del suo girdino reaqlizzò la sua vocazione di scrittore, impegnandosi fortemente nello studio e nel racconto di quanto aveva visto e vissuto.