spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Pascoli

L’inaugurazione della poesia contemporanea

Versione cartacea

Editore: ITACA
Pagine: 96
Genere: Letteratura italiana
Altri generi: Narrativa e poesia, Poesia
ISBN: 9788852607776
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Collana:
Anno di edizione:
Note: brossurato con alette
Acquistabile con Carta del Docente
€ 11,40 € 12,00
-5%

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 18.50
Editore: ITACA
Pagine: 96
Genere: Letteratura italiana
Altri generi: Narrativa e poesia, Poesia
ISBN: 9788852607776
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Collana: Alle colonne d'Ercole
Anno di edizione: 2024
Note: brossurato con alette

«Il Pascoli è al contempo poeta apparentemente semplice, così che viene proposto già ai bambini delle elementari, eppure tanto profondo da impegnare i critici più autorevoli.
Il “fanciullino” nasconde, oltre tale aspetto di facciata, la complessità e il tormento dell’arte moderna, combinando infantilismo e sofferenza, metrica perfettamente tradizionale e prosodia nuovissima, in forme classiche che hanno imbarazzato i lettori e i critici di professione.
Questa sintesi che propongo vuole offrire soltanto un invito alla lettura di un poeta che ha cercato di nascondere i suoi tormenti in pure forme».
Elio Gioanola

 

Elio Gioanola conobbe Itaca mentre muoveva i primi passi e li incoraggiò, offrendo prima la pubblicazione di due saggi – La poesia decadente. Pascoli e D’Annunzio e La narrativa tra ‘800 e ‘900. Svevo e Pirandello – e, successivamente, dell’opera narrativa La Grande Guerra di un povero contadino.
Questo invito alla lettura di Pascoli, che esce in occasione dei novant’anni dell’Autore, suggella una lunga amicizia con un uomo al quale Itaca è profondamente grata.

Elio Gioanola (San Salvatore Monferrato 1934), critico letterario e scrittore, ha insegnato per trent’anni Letteratura italiana nella Facoltà di Lettere dell’Università di Genova.
Ha pubblicato, privilegiando la prospettiva psicoanalitica, numerosi saggi pubblicati in gran parte da Jaca Book: Carlo Porta. Poemetti (2018); Fenoglio. Il «libro grosso» in frantumi (2017); Manzoni. La prosa del mondo(2015, finalista al Premio Viareggio e vincitore del premio della critica); Montale. L’arte è la forma di vita di chi propriamente non vive (2011); Svevo’s story. Io non sono colui che visse, ma colui che descrissi (2009); Pirandello’s story. La vita o si vive o si scrive (2007); Psicanalisi e interpretazione letteraria (2005, ultima edizione 2017); Carlo Emilio Gadda. Topazi e altre gioie familiari (2004); Cesare Pavese. La realtà, l’altrove, il silenzio (2003); Giovanni Pascoli. Sentimenti filiali di un parricida (2000); Leopardi. La malinconia (1995, nuova edizione 2015). Sua anche La letteratura italiana (2016, in due tomi).
Tra le opere narrative: La malattia dell’altrove (2013); Giallo al Dipartimento di Psichiatria (2006); Martino De Nava ha visto la Madonna (2002).