Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
Ok

La grande e la piccola guerra

Versione
cartacea
€ 8,26
Disponibile in circa 10 gg
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 21.64
Tipologia
ISBN
9788886496025
Genere
Editore
Pagine
160
Formato
14x22
Anno
Il libro si divide in due parti: Parlata di un fante contadino, dove Elio Gioanola (molto noto finora come critico letterario) riprende dalla viva voce dello zio Salvino una straordinaria storia contadina che va dal Risorgimento al fascismo, incentrandosi sulla prima guerra mondiale (“la grande guerra“) e sul vissuto popolare del Monferrato. Egli la ricompone in una lingua immaginosa e vivace, ma anche realistica, tipica della "parlata", che è molto piaciuta a Ermanno Olmi.
E Guerra a Prelio, dove l’autore narra in maniera travolgente e un po’ picaresca “la piccola guerra“ tra gruppi di ragazzi a San Salvatore Monferrato, che vede opposte le contrade di San Siro e Prelio.
La grande e la piccola guerra comprende dunque due storie, che dicono dall’interno e con originalità com’era l’Italia vera e profonda; esse appartengono all’epica "povera" e alla narrativa orale, che sono state il modo di esprimersi proprio delle civiltà contadine. Gioanola le struttura con brio, sapienzialità e secondo un "discorrere" avvincente e terragno, che lo rivela tra i più autentici scrittori di questi ultimi decenni.

Il libro si divide in due parti: Parlata di un fante contadino, dove Elio Gioanola (molto noto finora come critico letterario) riprende dalla viva voce dello zio Salvino una straordinaria storia contadina che va dal Risorgimento al fascismo, incentrandosi sulla prima guerra mondiale (“la grande guerra“) e sul vissuto popolare del Monferrato. Egli la ricompone in una lingua immaginosa e vivace, ma anche realistica, tipica della "parlata", che è molto piaciuta a Ermanno Olmi.
E Guerra a Prelio, dove l’autore narra in maniera travolgente e un po’ picaresca “la piccola guerra“ tra gruppi di ragazzi a San Salvatore Monferrato, che vede opposte le contrade di San Siro e Prelio.
La grande e la piccola guerra comprende dunque due storie, che dicono dall’interno e con originalità com’era l’Italia vera e profonda; esse appartengono all’epica "povera" e alla narrativa orale, che sono state il modo di esprimersi proprio delle civiltà contadine. Gioanola le struttura con brio, sapienzialità e secondo un "discorrere" avvincente e terragno, che lo rivela tra i più autentici scrittori di questi ultimi decenni.

continua a leggere
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits