Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
Ok

Don Camillo, un pastore con l'odore delle pecore

Versione
cartacea
€ 15,00
Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 14.90
Tipologia
ISBN
9788851419202
Genere
Altri generi
Editore
Pagine
128
Formato
14,5x21
Anno
Note
Brossurato con alette
Don Camillo modello di prete? Esempio di come si deve essere – secondo un’espressione ormai proverbiale di papa Bergoglio – “pastori con l’odore delle pecore”? Sembrano affermazioni azzardate, eppure così ha parlato Francesco nel novembre 2015: «Mi colpisce come nelle storie di Guareschi la preghiera di un buon parroco si unisca alla evidente vicinanza con la gente. Di sé don Camillo diceva: “Sono un povero prete di campagna che conosce i suoi parrocchiani uno per uno, li ama, che ne sa i dolori e le gioie, che soffre e sa ridere con loro”. Se perdiamo questo contatto con il popolo fedele di Dio perdiamo in umanità e non andiamo da nessuna parte». Partendo da questa e altre suggestioni di papa Francesco, l’autore rilegge in modo nuovo e originale i personaggi guareschiani e il loro “Mondo piccolo”, che si rivela in realtà uno specchio fedele del “Mondo grande” in cui viviamo, colorato e animato dalla straordinaria fantasia creatrice di Giovannino Guareschi.
Don Camillo modello di prete? Esempio di come si deve essere – secondo un’espressione ormai proverbiale di papa Bergoglio – “pastori con l’odore delle pecore”? Sembrano affermazioni azzardate, eppure così ha parlato Francesco nel novembre 2015: «Mi colpisce come nelle storie di Guareschi la preghiera di un buon parroco si unisca alla evidente vicinanza con la gente. Di sé don Camillo diceva: “Sono un povero prete di campagna che conosce i suoi parrocchiani uno per uno, li ama, che ne sa i dolori e le gioie, che soffre e sa ridere con loro”. Se perdiamo questo contatto con il popolo fedele di Dio perdiamo in umanità e non andiamo da nessuna parte». Partendo da questa e altre suggestioni di papa Francesco, l’autore rilegge in modo nuovo e originale i personaggi guareschiani e il loro “Mondo piccolo”, che si rivela in realtà uno specchio fedele del “Mondo grande” in cui viviamo, colorato e animato dalla straordinaria fantasia creatrice di Giovannino Guareschi.
continua a leggere
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits