Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a 29.90 €

Apocalisse amore

Versione cartacea

Editore: MONDADORI
Pagine: 156
Genere: Letteratura italiana
Altri generi: Poesia
ISBN: 9788804727408
Tipologia: Libro
Formato: 12,5x19,5
Anno di edizione:
Note: brossurato con alette
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 18,00

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 11.90
Editore: MONDADORI
Pagine: 156
Genere: Letteratura italiana
Altri generi: Poesia
ISBN: 9788804727408
Tipologia: Libro
Formato: 12,5x19,5
Anno di edizione: 2020
Note: brossurato con alette
E davvero sorprendente la quantità e la varietà di informazioni vive, sotto forma di situazioni, personaggi, eventi e microeventi, che Davide Rondoni riesce a coinvolgere sulla pagina di questo suo libro di poesia. Un documento lirico potente, carico di amore, soprattutto, ma anche di passeggeri quanto sinistri smarrimenti. Un testo di continuo giocato sulla presenza di una realtà buia eppure ogni volta, d'improvviso, illuminata da squarci di luce, dal fuoco e dalla passione dell'esistere. Rondoni è un poeta realista, che pure tende al canto, un poeta che si propone come inesausto viaggiatore nel cuore umano, convinto che «amare è l'occupazione / di chi non ha paura». E chi dice io, in questi versi, anche se spesso catturato nelle più strane orbite dell'universo o immerso nei più diversi inferni umani, accetta di misurarsi con coraggio nelle cose, muovendosi veloce nei più disparati luoghi della terra, ormai purtroppo quasi del tutto privi di mistero. Eccolo allora passare dalla Sierra Leone al Nicaragua, da Berlino a Caracas a Rabat, fino a New York e alle vittime delle Twin Towers. Ma i suoi percorsi comprendono anche, più semplicemente, i paesaggi di un'«Italia meticcia», perciò Milano e Roma, Firenze, Bologna e la Romagna. L'energia poetica di Rondoni, insomma, si esercita senza risparmio nelle quotidiane e spesso umili tracce d'amore ovunque sparse, ma anche nei territori di rovina e apocalisse della nostra epoca. Agisce e testimonia dentro una «folla rovinosa d'uomini», nella loro notte e nelle loro ombre, dove però, sempre, il respiro di Dio e la verità di una spinta interiore ineludibile possono accendere nuove, vertiginose possibilità di salvezza.

Davide Rondoni (Forlì 1964) è un poeta, scrittore e saggista tradotto in diversi Paesi.

Ha fondato e dirige il Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna e la rivista di poesia e arte «clanDestino».

Collabora con «Avvenire» e «Il Sole 24 Ore».

www.daviderondoni.org