Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a 29.90 €

Cavalli selvaggi

Versione cartacea

A cura di: Igor Legati (traduzione)
Editore: EINAUDI
Pagine: 304
Genere: Letteratura americana
Altri generi: Romanzo
ISBN: 9788806184513
Tipologia: Libro
Formato: 12x19,5
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 11,50

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 18.40
A cura di: Igor Legati (traduzione)
Editore: EINAUDI
Pagine: 304
Genere: Letteratura americana
Altri generi: Romanzo
ISBN: 9788806184513
Tipologia: Libro
Formato: 12x19,5
Anno di edizione: 2006
Il sogno western, strappato al cinema e restituito alla letteratura

Texas, 1949. Lacerato ogni legame che lo stringeva alla terra e alla famiglia, John Grady Cole sella il cavallo e insieme all'amico Rawlins si mette sull'antica pista che conduce alla frontiera e più in là al Messico, inseguendo un passato nobile e, forse, mai esistito. Attraverso la vastità di un territorio maestoso e senza tempo, i due cowboy, cui si aggiunge il tragico e selvaggio Blevins, intraprendono un viaggio mitico che li porterà fin nel cuore aspro e desolato dei monti messicani. Qui la vita sembra palpitare allo stesso ritmo dei cavalli bradi e gli occhi di Alejandra possono «in un batter di cuore sconvolgere il mondo».
Con una narrazione che all'asciuttezza stilistica di Hemingway unisce la ritmicità incantatoria di Faulkner, McCarthy strappa al cinema il sogno western e lo restituisce, con sorprendente potere evocativo, alla letteratura.
CORMAC McCARTHY, nato nel Rhode Island nel 1933, è cresciuto in Tennessee, dove ha frequentato l'università, abbandonandola due volte. Entrato nel '53 nell'Air Force, vi rimasto per quattro anni. Ora vive a El Paso, Texas, lontano dal clamore: non concede interviste e non frequenta gli ambienti letterari e mondani. Gli ultimi tre libri (Cavalli selvaggi, Oltre il confine e Città della pianura) costituiscono la trilogia della frontiera, il cui primo capitolo, Cavalli selvaggi, ha conquistato il National Book Award. Non è un paese per vecchi sarà portato sugli schermi cinematografici da Joel e Ethan Coen.