Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a € 29,90

La scoperta di sé

I sentieri dell'individuazione

Versione cartacea

Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 292
ISBN: 9788892214705
Tipologia: Libro
Formato: 12,5x20
Anno di edizione:
Note: brossurato con alette
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 18,00

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 11.90
Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 292
ISBN: 9788892214705
Tipologia: Libro
Formato: 12,5x20
Anno di edizione: 2018
Note: brossurato con alette
In questo libro si parla delle energie che l'essere umano può trovare dentro di sé, da sempre, per uscire dalle difficoltà, crescere e affrontarle. E dei diversi modi che nel corso dei secoli sono stati riconosciuti e messi a punto per farlo, scoprendo le risorse della propria personalità e sviluppandole in un'esistenza il più possibile felice e realizzata. Un'impresa iniziata in Occidente più di 2500 anni fa, non da psicologi (che ancora non esistevano come tali), ma da filosofi, matematici, scienziati. I quali videro tutti, fin dall'inizio, che il benessere e lo sviluppo fisico, psichico e spirituale dell'uomo comincia dentro di sé, nel graduale riconoscimento delle proprie personali forze, energie e vocazioni. È dal riconoscersi, trovarsi e diventare chi a livello profondo già siamo che nasce la realizzazione personale, nostra e di chi ci sta intorno. In questo libro si parla di questo percorso, che dal secolo scorso, per iniziativa soprattutto dello psicologo analista Carl Gustav Jung, è stato chiamato "processo di individuazione". Ad animarlo, figure e immagini che prima ancora della psicologia appartengono al teatro, ai riti religiosi, alle arti, alle narrazioni mitiche o romanzesche dell'umanità. Compaiono così i temi della maschera-Persona che mostriamo agli altri, dell'Io che conduce l'intero processo, dell'Ombra in cui ricacciamo gli aspetti più inquietanti, dell'Anima che sostituisce il potere con la grazia, del Sé che ispira e conclude l'intero sviluppo.

CLAUDIO RISÉ, nato a Milano nel 1939, svolge la sua attività nei campi delle Scienze politiche e sociali, del giornalismo, e della psicoterapia. Psicanalista junghiano, docente di Sociologia dei processi culturali e delle comunicazioni all’Università dell’lnsubria (Varese), lavora da oltre un quindicennio sulla psicologia del maschile, e sui problemi derivanti dalla crisi della figura paterna. È conosciuto dal grande pubblico grazie alle apparizioni in TV e alla rubrica che cura su Io Donna, il magazine del «Corriere della Sera».
Il sito www.claudio-rise.it è dedicato alle informazioni sulle sue attività, conferenze, corsi e alla corrispondenza con i lettori.