Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a 29.90 €

Felicità è donarsi

Contro la cultura del narcisismo

Versione cartacea

Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 138
Genere: Affettività
Altri generi: Famiglia
ISBN: 9788821592317
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Anno di edizione:
Note: brossurato con alette
Tag: Famiglia
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 14,00

Disponibile in circa 5/7 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 15.90
Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 138
Genere: Affettività
Altri generi: Famiglia
ISBN: 9788821592317
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Anno di edizione: 2014
Note: brossurato con alette
Tag: Famiglia
La cultura del narcisismo confonde il nostro povero ombelico (non a caso sempre più esibito dalla moda) con la cornucopia, la mitica coppa dell’abbondanza. Non è così: possiamo guardarcelo e riguardarcelo, ma non ne uscirà mai nulla, e tanto meno oro, e magici profumi.

La felicità sta da tutt’altra parte.

Per lasciarla avvicinare, dobbiamo fare esattamente il contrario: alzare lo sguardo al di sopra del nostro supercelebrato ombelico, e poi ancora più su. Dopo, una volta incontrato con lo sguardo l’altro, e dietro di lui l’intero mondo vivente, finalmente possiamo, e dobbiamo, fare il gesto: tendere la mano, offrire, offrirci. Donare e donarci.

È allora, e soltanto allora, che tutto può cambiare. Che la vita, quella vera, la straordinaria vita umana, può cominciare a fluire. Che la mitica cornucopia, la coppa dell’abbondanza e della felicità, può finalmente rovesciarsi su di noi.

CLAUDIO RISÉ, nato a Milano nel 1939, svolge la sua attività nei campi delle Scienze politiche e sociali, del giornalismo, e della psicoterapia. Psicanalista junghiano, docente di Sociologia dei processi culturali e delle comunicazioni all’Università dell’lnsubria (Varese), lavora da oltre un quindicennio sulla psicologia del maschile, e sui problemi derivanti dalla crisi della figura paterna. È conosciuto dal grande pubblico grazie alle apparizioni in TV e alla rubrica che cura su Io Donna, il magazine del «Corriere della Sera».
Il sito www.claudio-rise.it è dedicato alle informazioni sulle sue attività, conferenze, corsi e alla corrispondenza con i lettori.