Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
Ok

Chissenefrega della rima

La poesia spiegata ai ragazzi

Versione
cartacea
€ 6,00
Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 23.90
Tipologia
ISBN
9788869924040
Genere
Altri generi
Editore
Pagine
58
Formato
14x20
Anno
L'opera si rivolge agli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, ma anche agli insegnanti e a tutti coloro che vogliono rintracciare, assaporare e valorizzare la vera poesia. L'obiettivo è quello di aiutare la poesia, la tanto bistrattata, incompresa, ignorata poesia, affinché se ne possa comprendere l'autenticità, nonché i grandi doni che essa ci offre. Per farlo è anzitutto necessario rapportarsi criticamente tanto nei confronti dell'attuale sovrapproduzione poetica, che attenua la percezione di che cosa debba essere veramente la poesia, quanto nei riguardi di un rapporto con la poesia unicamente manualistico, tassonomico, freddo, qual è quello che si può riscontrare nella didattica. Pertanto, attraversando i versi e il pensiero di autori come Giorgio Caproni, Sandro Penna, Mario Luzi e Franco Loi, si cerca di individuare gli elementi salienti della poesia autentica: la capacità di comunicare qualcosa di profondamente umano, qualcosa che riguarda tutti gli uomini; l'evocatività e il dato di mistero che si portano dietro i versi; la musicalità di cui si sostanzia l'espressione poetica.
L'opera si rivolge agli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, ma anche agli insegnanti e a tutti coloro che vogliono rintracciare, assaporare e valorizzare la vera poesia. L'obiettivo è quello di aiutare la poesia, la tanto bistrattata, incompresa, ignorata poesia, affinché se ne possa comprendere l'autenticità, nonché i grandi doni che essa ci offre. Per farlo è anzitutto necessario rapportarsi criticamente tanto nei confronti dell'attuale sovrapproduzione poetica, che attenua la percezione di che cosa debba essere veramente la poesia, quanto nei riguardi di un rapporto con la poesia unicamente manualistico, tassonomico, freddo, qual è quello che si può riscontrare nella didattica. Pertanto, attraversando i versi e il pensiero di autori come Giorgio Caproni, Sandro Penna, Mario Luzi e Franco Loi, si cerca di individuare gli elementi salienti della poesia autentica: la capacità di comunicare qualcosa di profondamente umano, qualcosa che riguarda tutti gli uomini; l'evocatività e il dato di mistero che si portano dietro i versi; la musicalità di cui si sostanzia l'espressione poetica.
continua a leggere
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits