Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Dacci oggi il nostro pane quotidiano

Ricordi, sogni e ricette di una famiglia come tante. La mia

Versione cartacea

Editore: RIZZOLI
Pagine: 412
Genere: Biografie
ISBN: 9788817037570
Tipologia: Libro
Formato: 14x22
Anno di edizione:
Note: rilegato con copetina rigida e sovraccoperta
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 18,00

Disponibile in circa 3/4 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 11.90
Editore: RIZZOLI
Pagine: 412
Genere: Biografie
ISBN: 9788817037570
Tipologia: Libro
Formato: 14x22
Anno di edizione: 2013
Note: rilegato con copetina rigida e sovraccoperta
Una bambina fa i compiti sul tavolo della cucina mentre il fuoco dei fornelli, lento e paziente, trasforma ingredienti semplici in cibo superbo. L’aria è satura di profumi, così intensi che negli anni non si sono dispersi e hanno continuato a sprigionare la loro magia. E spinto quella bimba, oggi una donna, a scrivere il diario della sua famiglia.

«Sara, oggi si mangiano grilli?» gridava ogni giorno il padre rientrando a casa, pronto a sedersi a tavola con la moglie e i quattro figli, Rosario, Anna, Catena e Giuseppe. La piccola Catena per molto tempo ha frainteso lo scherzo immaginando un’invasione di insetti, finché ha avuto il coraggio di chiedere una spiegazione. E oggi, raccontandoci quegli anni, ci confessa che crescere con una mamma che compie magie per far quadrare i conti è tutto fuorché una sfortuna. Perché a vincere è stata sempre la serenità unita alla forza di credere nel futuro, difendendo la propria dignità e valori ben più grandi del benessere economico. Perché la ricchezza era tutta nei piatti che mamma Sara ogni giorno metteva in tavola, ispirandosi unicamente alla sua fantasia, e che la sua viva voce ci ripropone oggi, amalgamati col sapore agrodolce dei ricordi. Ne è nato un libro intimo, commovente, ironico, affollato di personaggi che la penna di Catena Fiorello fa rivivere sulla pagina con la stessa intensità dei profumi che riempivano i pomeriggi della sua infanzia.
(Catania, 1966) scrittrice, ha collaborato alla realizzazione di alcuni programmi televisivi, come Festivalbar e Buona Domenica. E' autrice per Itaca della prefazione al volume "Il mio Principe" di Gina Codovilli.